Vivendi accelera sui videogame: su le partecipazioni in Ubisoft e Gameloft - CorCom

Vivendi accelera sui videogame: su le partecipazioni in Ubisoft e Gameloft

La società francese aumenta il proprio portafoglio titoli nelle due società per un valore complessivo delle azioni possedute di circa 279 milioni di euro, arrivando così a detenere poco più del 10% di entrambe

22 Ott 2015

Andrea Frollà

Vivendi continua a investire sul videogame. Il 14 ottobre la compagnia aveva annunciato di aver raggiunto il 6,6 e il 6,2% delle quote rispettivamente di Ubisoft e Gameloft, per un’operazione totale da circa 160 milioni. Adesso la società francese di media e tlc ha annunciato un aumento ulteriore delle partecipazioni in Ubisoft e Gameloft, salendo rispettivamente al 10,30% e al 10,20% delle partecipazioni nelle due compagnie di videogiochi. Con tale operazione Vivendi arriverà a detenere 244 milioni di euro in azioni Gameloft, mentre in Ubisoft la partecipazione raggiunge i 34,4 milioni di euro di montante totale.

Operazioni strategiche che si inseriscono nella strategia di Vivendi che mira a integrare le piattaforme e i contenuti propri con i prodotti di Ubisoft e Gameloft. “Vivendi agisce da sola e non in concerto con parti terze né in parte di un accordo di cessione temporanea che riguarda le azioni o i diritti di voto delle due società”, ha spiegato la compagnia francese in una nota, ribadendo la possibilità futura di “aumentare la sua partecipazione nelle due società a seconda delle condizioni del mercato” e riservandosi inoltre la facoltà di “richiedere la rappresentanza nei loro consigli di amministrazione”.