Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MANAGEMENT

Vivendi: scontro al vertice, lascia il presidente Levy

Divergenze con il presidente del consiglio di sorveglianza Fourtou. L’interim al direttore generale Dubos

28 Giu 2012

E.L.

Il presidente del consiglio di gestione del gruppo Vivendi, Jean-Bernard Levy, lascia la società dopo oltre dieci anni di incarico, per divergenze strategiche con il presidente del consiglio di sorveglianza Jean-René Fourtou. Lo riporta il sito del quotidiano francese Le Figaro, citando fonti confidenziali.
Il direttore generale Jean-Francois Dubos assumerà il suo posto ad interim. Levy è stato il grande artefice del rilancio di Vivendi, dopo il crollo dei primi anni duemila per cui l’ex patron Jean-Marie Messier è finito in tribunale. Le divergenze con Fourtou, centrate in particolare sul perimetro del gruppo e sulla sua eventuale rifocalizzazione sulle tlc alleggerendo il segmento media, sono però divenute insanabili.

Articolo 1 di 4