Yahoo, buyback sale di 5 miliardi di dollari - CorCom

STRATEGIE

Yahoo, buyback sale di 5 miliardi di dollari

La Internet company ha speso più di 3 miliardi quest’anno in operazioni di riacquisto delle proprie azioni, con cui ha sostenuto il valore del titolo e la propria competitività. Lanciate anche obbligazioni convertibili per un miliardo di dollari

21 Nov 2013

Patrizia Licata

Yahoo ha incrementato di 5 miliardi di dollari la sua autorizzazione al riacquisto di azioni e ha annunciato un piano con cui offrirà un miliardo di dollari di obbligazioni convertibili con cui finanzierà nuove operazioni di buyback. L’annuncio è stato gradito dal mercato: nel trading after hours le azioni di Yahoo hanno guadagnato l’1,6%, raggiungendo il valore di 35,17 dollari.

Negli ultimi trimestri Yahoo ha seguito un’aggressiva strategia di riacquisto delle sue azioni comuni usando il contante ottenuto dalla vendita di una parte della quota che deteneva nel colosso cinese dell’e-commerce Alibaba. Nei primi nove mesi del 2013, Yahoo ha speso 3,1 miliardi di dollari in buyback.

Queste operazioni hanno contribuito ad incrementare il valore delle azioni di Yahoo di circa il 74% nel corso del 2013, controbilanciando la delusione degli investitori per una crescita del fatturato piatta e strategie di business che ancora non riescono a tener testa alla concorrenza di Facebook, Google e Twitter.

Yahoo ha indicato che le obbligazioni saranno esigibili nel 2018, con interessi pagabili semestralmente in due rate, il 1 giugno e il 1 dicembre di ciascun anno, a partire dal 1 giugno 2014. due in 2018

Il tasso di interesse e altri termini delle obbligazioni saranno decisi al momento della determinazione del prezzo, ha fatto sapere Yahoo. La Internet company intende anche garantire a coloro che compreranno le obbligazioni per primi il diritto di acquistare ulteriori obbligazioni per 150 milioni di dollari.