Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

DATI PERSONALI

Gdpr, arrivano le certificazioni con “bollino blu”

L’accordo tra Accredia e il Garante Privacy promuove attestazioni di conformità alla normativa. Obiettivo la compliance dei trattamenti effettuati da Titolari e Responsabili del trattamento

27 Mar 2019

Firmata una convenzione Garante Privacy-Accredia sulle attività di accreditamento e certificazione previste dal Gdpr (articoli 42 e 43). L’accordo rientra nell’ambito della collaborazione tra l’authority per la protezione dei dati personali e l’Ente nazionale di accreditamento: la convenzione (ha la durata di un anno con tacito rinnovo per un ulteriore anno), sottoscritta dal Presidente del Garante, Antonello Soro e dal Presidente di Accredia Giuseppe Rossi, punta a favorire lo scambio di informazioni “in merito a tali attività – si legge in una nota – nonché a valorizzare le reciproche competenze”.

Il Regolamento Ue, infatti, prevede e incoraggia l’istituzione di meccanismi per la certificazione della protezione dei dati personali, nonché di sigilli e marchi, allo scopo di dimostrare la conformità dei trattamenti effettuati dai Titolari e dai Responsabili del trattamento.

In tale contesto Accredia avrà il compito di attestare – in base alla norma di accreditamento UNI CEI EN ISO/IEC 17065:2012, integrata da “requisiti aggiuntivi” (saranno individuati dal Garante sulla base delle linee-guida comuni elaborate in seno al Comitato Ue per la protezione dati) la competenza  e l’adeguatezza degli organismi che ne faranno richiesta per certificare con maggiori garanzie i servizi di tutela della privacy.

In base all’accordo, Accredia comunicherà all’Autorità gli accreditamenti rilasciati, i ricorsi degli Organismi accreditati e le decisioni assunte, le scadenze dei certificati, i provvedimenti sanzionatori, l’elenco delle certificazioni e le relative revoche e sospensioni rilasciate dagli Organismi.

Il Garante comunicherà ad Accredia gli aggiornamenti della normativa, le novità sugli schemi di certificazione approvati a livello nazionale ed europeo, nonché le informazioni su problematiche che potrebbero emergere da reclami pervenuti all’Autorità.

Il Garante per la protezione dei dati personali è l´ Autorità indipendente che ha il compito di garantire l´ attuazione della normativa italiana in materia di protezione dei dati personali e rispetto della vita privata.

ACCREDIA è l’Ente unico nazionale di accreditamento designato dal Governo italiano, con il compito di attestare la competenza, l´ imparzialità e l´ indipendenza dei laboratori e degli organismi che verificano la conformità di prodotti, servizi e professionisti agli standard di riferimento, facilitandone la circolazione a livello internazionale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4