Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

FINTECH

Bppb scommette su PayDo: aumento di capitale nella startup

Si tratta della prima banca popolare ad investire nel servizio di money transfer Plick che consente di inviare denaro in tutta Europa. I clienti dell’istituto di Puglia e Basilicata potranno usufruire della app già dal mese di marzo

21 Feb 2020

D. A.

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata è la prima banca popolare ad aver aderito a Plick, il servizio ideato e sviluppato dalla startup fintech italiana PayDo che consente di inviare denaro a chiunque in Europa, in modo sicuro, tracciabile, irrevocabile e senza conoscere le coordinate bancarie del beneficiario.

Dalla prossima primavera, si legge in una nota del gruppo, i clienti della banca potranno inviare pagamenti Plick a chiunque, in modo semplice e veloce, anche attraverso la rinnovata app dell’istituto che integrerà il servizio e permetterà di utilizzarlo in totale sicurezza. Il nuovo servizio consentirà infatti di effettuare pagamenti digitali a chiunque conoscendo il solo numero di cellulare o l’indirizzo email del destinatario e potrà essere utilizzato, in modo comodo e versatile, per pagamenti business o retail anche per importi elevati.

Una partnership che passa anche dall’aumento di capitale della fintech

“Questa nuova partnership è un’ulteriore conferma della nostra attenzione all’evoluzione tecnologica”, afferma il Presidente della Banca Popolare di Puglia e Basilicata (Bppb), Leonardo Patroni Griffi. “Con Plick intendiamo innovare l’ecosistema locale dei pagamenti in modo semplice, veloce e sicuro. Bppb ha deciso di aderire all’aumento di capitale di PayDo, e stringere un sodalizio che possa valorizzare ulteriormente la collaborazione con una delle start-up fintech più innovative presenti oggi sul mercato, nella direzione tracciata dalla nuova era dell’open banking”.

Il ruolo di Plick nel nuovo ecosistema

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

L’adesione a Plick e la relativa partecipazione al capitale si colloca per Bppb in un più ampio percorso di innovazione, che comprende l’evoluzione della piattaforma di Mobile e Internet Banking e il lancio, previsto per fine marzo, di una nuova app che renderà concretamente attivabili le nuove funzionalità rese possibili dalla nuova Direttiva sui Servizi di Pagamento. Plick è infatti una soluzione aperta, che permette di predisporre dal proprio conto corrente una proposta di pagamento, irrevocabile e senza limiti di importo, verso chiunque in area Sepa. Tutto questo senza che il beneficiario sia cliente di una Banca partner, abbia bisogno di registrazione o di un’app dedicata.

“Siamo particolarmente orgogliosi della collaborazione con la Banca Popolare di Puglia e Basilicata, perché sono stati tra i primi a credere in noi e nei nostri servizi”, commenta Donato Vadruccio, Amministratore Delegato e Fondatore di PayDo. “Bppb è infatti la prima banca popolare ad aver aderito ai nostri servizi e, inoltre, ha dimostrato una grande fiducia nella nostra startup, tanto da decidere di entrare nel capitale sociale ed investire sul nostro progetto di sviluppo”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4