Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SOLUZIONI

Mobile payment, Vetrya si dà alla blockchain e battezza VialPay

La piattaforma sviluppata dal gruppo guidato da Tomassini adottata da Vodafone. Consente pagamenti online attraverso credito telefonico. Si parte in Italia, ma è già previsto lo sbarco all’estero

20 Nov 2019

L. O.

Si rafforza il sistema di pagamenti via smartphone. Vetrya lancia VialPay, piattaforma basata su Blockchain direct carrier billing e annuncia il contratto con Vodafone Global per nuovi servizi content integrati sulle piattaforme di Global Payment. Entro il 2022 i servizi di Direct Carrier Billing attraverso operatori di telefonia mobile arriveranno a 9 miliardi di dollari all’anno, rispetto ai 2,9 miliardi del 2017, secondo Juniper.

Vetrya in questo modo potrà estendere i servizi di digital payment VialPay a tutte i Paesi in cui opera l’operatore attraverso le piattaforme Vodafone Global Payment.

VialPay è una soluzione che consente a partner, produttori di contenuti, gestori di servizi e manifatturiere di device di far pagare facilmente ai propri utenti i servizi con accredito diretto sulla bolletta telefonica con la modalità carrier billing.

Dal biglietto di bus allo streaming

Nata dall’esperienza del Gruppo Vetrya nel mercato delle piattaforme digitali, VialPay  garantisce pagamenti online per acquisto di beni e servizi attraverso smartphone, tablet, PC, connect tv, game console e web connessi a reti broadband e ultra broadband mobili e fisse. Possibili beneficiari media brand, content provider, operatori di servizi pubblici,  trasporto, parcheggi e piattaforme di e-commerce, OTT.

Oltre ad abilitare la vendita dei servizi, la piattaforma punta a consolidare i sistemi di Mobile Payments e Internet pay in ottica cashless, dove semplicità, velocità, user experience e sicurezza sono fondamentali.

La piattaforma è già predisposta per la “fisicizzazione” del numero telefonico su smart card. Questo consentirà di poter effettuare acquisti digital anche attraverso specifici Pos.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4