Zalando, ricavi in volata: avanti tutta sugli investimenti - CorCom

LA TRIMESTRALE

Zalando, ricavi in volata: avanti tutta sugli investimenti

Nel primo trimestre il fatturato si attesta a 796 milioni in crescita del 23,7%. Ebit a 20 milioni (+2,5%). Annunciata l’acquisizione di Tradebyte, società specializzata in soluzioni software per l’e-commerce

12 Mag 2016

F.Me

Zalando chiude in bellezza il primo trimestre 2016. Il fatturato si attesta a 796 milioni di euro, con un margine Ebit rettificato del 2,5% a 20 milioni di euro. “Nonostante la Pasqua sia caduta nel primo trimestre, la forte crescita clienti attivi a 18,4 milioni – spiega la piattaforma di moda online – e l’aumento degli indici di soddisfazione del cliente hanno trainato l’incremento dei ricavi del 23,7% a 796 milioni di euro, nella parte alta del corridoio di crescita stimata”.

La società conferma le stime per l’anno, con una crescita del fatturato nella parte alta del corridoio del 20-25% e un margine Ebit rettificato del 3-4,5%. L’azienda stima un capitale operativo pressoché neutrale al termine dell’anno, e circa 200 milioni di euro di capital expenditure nel 2016, escluse fusioni e acquisizioni.

Nel primo trimestre del 2016, Zalando ha spinto ulteriormente sugli investimenti strategici sia in ambito di offerta al cliente, sia per quanto riguarda lo sviluppo delle basi tecnologiche e operative finalizzate a sostenere la strategia di piattaforma. L’acquisizione di Tradebyte, società specializzata in soluzioni software per l’e-commerce, permette inoltre a Zalando di ampliare il proprio partner program.

“Stiamo spingendo su molteplici fronti, proseguendo con la nostra strategia a lungo termine di transizione a piattaforma e con il nostro piano di crescita – spiega ha dichiarato Rubin Ritter, membro del management board – Allo stesso tempo, prosegue il solido sviluppo del nostro business principale e continuiamo a guadagnare quote di mercato”.

Grazie al focus sull’offerta al cliente, che include l’ampliamento dell’impronta logistica, la soddisfazione dei consumatori continua a migliorare, e nel primo trimestre ha segnato un nuovo picco. Il primo magazzino italiano a Stradella ha permesso una riduzione media dei tempi di consegna di ben 1,5 giorni per gli ordini in Italia. Prosegue inoltre la costruzione del nuovo centro logistico a Lahr, il cui inizio delle operazioni è previsto per l’autunno. Come parte della propria strategia di piattaforma, Zalando ha sviluppato ulteriormente il suo partner program, che permette a brand selezionati la vendita diretta tramite la piattaforma. Al termine del primo trimestre, Zalando ha implementato oltre 150 partner, inclusi brand come Adidas e Superdry.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
primo trimestre
Z
Zalando