LA PARTNERSHIP

Automotive, Comau e Mullen alleate per la connected car elettrica

Al via la realizzazione di un nuovo impianto industriale a Tunica, in Mississippi. Verranno aggiunti 112mila metri quadri allo stabilimento Amec per la lastratura, la verniciatura e l’assemblaggio del nuovo crossover “Five Ev”

31 Gen 2022

A. S.

comau mullen

Dare vita a uno stabilimento d’avanguardia per la produzione del nuovo crossover di Mullen Automotive, il Mullen Five Ev (nella foto). Nasce con questo obiettivo la partnership strategica tra Comau e Mullen,  produttore emrgente di veicoli elettrici, che porterà all’ampliamento dell’impianto di lastratura del Mullen’s Advanced Manufacturing and Engineering Center (Amec) di Tunica, in Mississippi.

L’assistenza per la progettazione di processi e attrezzature

Con i suoi 45 anni di esperienza nel settore, Comau – che è presente in tutti i principali Paesi indsutrializzati e fa parte del gruppo Stellantis – lavorerà fianco a fiancon con Mullen per dare viata a impianti di qualità e migliorare l’intera catena di produzione del nuovo veicolo. Della collaborazione fa parte anche l’assistenza che Comau sta già fornendo a Mullen nella progettazione dei processi e delle attrezzature per l’impianto di Tunica.

WHITEPAPER
Digital Supply Chain. Come contrastare l'imprevedibilità della filiera?
Amministrazione/Finanza/Controllo
Logistica/Trasporti

Scarpitta (Comau): “Impegnati a promuovere la mobilità del futuro”

“Comau continua a concentrare le proprie competenze e la propria esperienza nello sviluppo di mercati strategici come quello dell’elettrificazione – afferma Laerte Scarpitta, Leader of the Americas di Comau – In quest’ottica è sempre sfidante collaborare con un nuovo costruttore di veicoli elettrici per sostenere la diffusione di soluzioni per la mobilità elettrica. Questo progetto conferma il nostro impegno nel promuovere la mobilità del futuro”.

Michery (Mullen): “Entusiasti di lavorare insieme al nuovo progetto”

“Comau è leader internazionale nello sviluppo di tecnologie di automazione e di impianti di lastratura a livello globale per l’industria 4.0 automobilistica – aggiunge David Michery, Ceo e presidente di Mullen Automotive – Siamo entusiasti di lavorare con loro allo sviluppo del nostro progetto per lo stabilimento Amec a Tunica”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

D
David Michery
L
Laerte Scarpitta

Aziende

C
Comau
M
Mullen

Approfondimenti

A
Automotive
M
Mobilità

Articolo 1 di 2