Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IMPRESA 4.0

Fabbrica intelligente, 340 milioni per le Pmi del Sud

Messe in campo al Mise, le risorse sono a valere sul Pon Imprese e Competitività e sul Programma nazionale di azione e coesione. Interessate le aziende di Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. I fondi possono essere “combinati” con le agelovalzioni del piano Industria 4.0

18 Lug 2018

F. Me

Le Pmi alla sfida della fabbrica intelligente. Il ministero dello Sviluppo economico ha reso disponibili 340 milioni di euro per il nuovo intervento Macchinari Innovativi a favore delle micro, piccole e medie imprese.

La misura è a valere sul Pon Imprese e Competitività 2014-2020 Fesr e sul collegato Programma nazionale complementare di azione e coesione ed è volta a sostenere la realizzazione nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) di programmi di investimento, diretti a consentire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta Fabbrica Intelligente.

“Con questo programma s’intende favorire la crescita economica e al contempo rafforzare le piccole e medie imprese che sono più in ritardo nel fronteggiare la sfida del mercato globale – spiega il ministro al Lavori e allo Sviluppo economico, Luigi Di Maio – Per molte realtà, specialmente del Sud,  rappresenta una montagna che non può essere scalata in solitudine”.

Per le imprese che realizzeranno investimenti innovativi – in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la “Strategia nazionale di specializzazione intelligente” –  è prevista una combinazione di agevolazioni. Quest’ultima articolata in relazione alla dimensione dell’impresa, composta da contributi in conto impianti e finanziamenti agevolati.

I termini di apertura e le modalità di presentazione delle domande saranno definiti con successivo provvedimento.

La misura Macchinari Innovativi è l’agevolazione messa a disposizione dal Mise con l’obiettivo di sostenere la realizzazione, nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), di programmi di investimento diretti a consentire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta “Fabbrica intelligente”.

La misura sostiene gli investimenti innovativi che, in coerenza con il piano nazionale “Impresa 4.0” e la Strategia nazionale di specializzazione intelligente, consentono l’interconnessione tra componenti fisiche e digitali del processo produttivo, innalzando il livello di efficienza e di flessibilità nello svolgimento dell’attività economica, favorendo l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature strettamente funzionali alla realizzazione dei programmi di investimento, nonché programmi informatici e licenze correlati all’utilizzo dei predetti beni materiali.

La dotazione finanziaria complessiva dello strumento è pari a euro 341.494.000,00 euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5