L'APPROFONDIMENTO

Gamification, 10 industry alla svolta business model

Sempre più aziende puntano a rendere coinvolgenti le interazioni con clienti. E cresce il numero di startup che sviluppano piattaforme ad alto valore innovativo. Ecco le più promettenti e i settori più interessati alla trasformazione

Pubblicato il 16 Gen 2023

Schermata 2023-01-16 alle 12.17.55

Le aziende sfruttano sempre più la gamification per rendere più coinvolgenti le interazioni con i clienti e i dipendenti. Lo afferma un’indagine di StartUs Insights svolta su 1.815 fra startup e tecnologie di gamification, con analisi del loro impatto su 10 settori.  Uno studio da cui emerge che le startup integrano ormai comunemente elementi di game-design e principi di gioco in contesti non di gioco, migliorando così il coinvolgimento degli utenti, la conservazione delle conoscenze, la valutazione dei dipendenti e altro ancora.

Gamification nei settori più disparati

Secondo quanto rilevato, le startup e le scaleup stanno gamificando le interazioni con i clienti per consentire un maggior numero di punti di contatto digitali e per incrementare le vendite. Per questo motivo i settori del marketing, dei media, della vendita al dettaglio, dell’intrattenimento, del cibo e delle bevande sfruttano la gamification, migliorando l’esperienza dei clienti. D’altra parte, gli istituti di istruzione e formazione gamificano i contenuti dei programmi di studio per consentire l’apprendimento gamificato. Questo migliora le esperienze di apprendimento e la conservazione delle conoscenze. Il settore finanziario integra la gamification nelle sue offerte di prodotti per migliorare l’alfabetizzazione finanziaria e aiutare le decisioni di trading. Inoltre, le istituzioni sanitarie semplificano la gestione dei pazienti e le cure ambulatoriali con la gamification. Infine, la gamification aumenta il coinvolgimento dei dipendenti, mentre le aziende di trasporto la utilizzano per migliorare l’esperienza dei viaggiatori.

WHITEPAPER
Industria 4.0: sono solo promesse? Scopri i benefici concreti di una IoT platform
IoT
Integrazione applicativa

In questo quadro la Heat map, realizzata da StartUs Insights per evidenziare la distribuzione globale delle 1.815 startup e scaleup analizzate, rivela che l’Europa occidentale ha un’alta concentrazione di startup di gamification, seguita dagli Stati Uniti. Ma ecco, più nel dettaglio, l’impatto della gamification su 10 industry chiave.

Marketing: aziende “a caccia” di un pubblico più ampio

La flessibilità dei social media consente alle aziende di marketing di raggiungere un pubblico più ampio senza spese di capitale. Tuttavia, è necessario trovare mezzi unici per coinvolgere i clienti e stimolare le visualizzazioni o le vendite. A tal fine, le aziende di marketing gamificano i loro contenuti e sviluppano giochi mirati che si connettono meglio con il loro pubblico. Ciò consente ai marchi di aumentare il coinvolgimento e la fedeltà dei clienti. Inoltre, i contenuti gamificati forniscono ai marketer informazioni altamente rilevanti sui clienti, premiandoli per la condivisione di determinate informazioni. I marchi sfruttano quindi la gamification per costruire una base di clienti fedeli che effettuano acquisti ripetuti.

Adact, ad esempio, è una startup estone che sviluppa una piattaforma per la gestione delle campagne di gamification. La sua interfaccia senza codice permette a marketer e brand di selezionare un gioco dal suo catalogo e di personalizzarlo in base ai requisiti della campagna. La piattaforma consente inoltre di definire l’obiettivo della campagna e di creare landing page uniche per ogni campagna. Applica poi analisi in tempo reale sui dati acquisiti per identificare i lead, consentendo agli operatori di replicare le campagne di successo ed espanderle a nuove lingue.

Education: apprendimento più divertente e coinvolgente

L’integrazione di elementi e meccaniche di gioco nelle classi rende l’apprendimento divertente e coinvolgente. Questo migliora notevolmente il rendimento degli studenti nelle scuole elementari, medie e superiori. Inoltre, la gamificazione dei programmi di studio consente agli studenti di comprendere meglio argomenti complessi attraverso un apprendimento interattivo. L’apprendimento gamificato motiva gli studenti nello studio, garantendo un senso di competizione e di realizzazione. Per gli insegnanti, la gamification fornisce informazioni specifiche sugli studenti che li aiutano a capire le loro preferenze di apprendimento. Ciò consente alle istituzioni scolastiche di migliorare l’efficacia complessiva dell’insegnamento e di migliorare le prestazioni degli studenti.

GrowSafe, ad esempio, è una startup con sede negli Stati Uniti che offre contenuti di alfabetizzazione finanziaria basati sul gioco. L’app della startup combina quiz, giochi e lezioni interattive per fornire un’educazione finanziaria ai bambini dai 5 ai 7 anni. Suggerisce inoltre ai genitori attività personalizzate per collaborare con i figli e migliorare il legame. Queste attività, insieme alla ripetizione distanziata e a divertenti giochi di apprendimento, permettono ai bambini di capire meglio come funziona il denaro, migliorando la loro gestione finanziaria.

Media: più coinvolgimento e maggiori capacità analitiche

Come le aziende di marketing, anche l’industria dei media offre oggi contenuti gamificati al proprio pubblico per aumentare il coinvolgimento. A tal fine, le startup sviluppano piattaforme di gamification che creano contenuti gamificati a partire da input senza codice. Ciò consente alle aziende del settore dei media di accelerare i flussi di lavoro di produzione. Attraverso la gamification, offrono anche programmi di ricompensa per il pubblico che partecipa ai sondaggi, consentendo alle aziende del settore dei media di disporre di capacità analitiche avanzate. Le campagne di marketing e i video gamificati rendono inoltre i contenuti condivisibili sulle piattaforme dei social media, consentendo di aumentare l’audience.

Sport Buff, ad esempio, è una startup con sede nel Regno Unito che migliora il coinvolgimento dei fan. La soluzione della startup consente alle aziende del settore dei media di integrare i contenuti gamificati nei contenuti sportivi live, video-on-demand e archiviati. Ciò consente loro di monetizzare il proprio pubblico attraverso transazioni e sponsorizzazioni. Inoltre, la soluzione consente ai fan di giocare con e contro i propri amici, migliorando il coinvolgimento. Questo, a sua volta, migliora la fidelizzazione del pubblico e i tempi di visione, fornendo nuovi dati ai fan.

Retail: espandere la base di clienti

Le aziende del commercio al dettaglio stanno passando ai canali di e-commerce per espandere la loro base di clienti. Allo stesso tempo, il social commerce sta guadagnando terreno tra i consumatori, che possono interagire direttamente con i marchi e gli influencer. Per utilizzare al meglio questi canali di commercio online, le aziende offrono contenuti e offerte gamificate ai loro clienti. Questo migliora il coinvolgimento dei clienti e la consapevolezza del marchio. Le startup contribuiscono a questo obiettivo offrendo soluzioni di gamification basate sull’intelligenza artificiale o sull’apprendimento automatico. Esse personalizzano la distribuzione dei contenuti utilizzando le preferenze e la cronologia degli acquisti dei clienti. Altre startup creano piattaforme di gamification no-code che accelerano il flusso di lavoro dei contenuti per rivenditori e marchi.

Yatta, ad esempio, è una startup di Singapore che sviluppa una piattaforma di fidelizzazione gamificata. Consente agli acquirenti di registrare il loro comportamento di acquisto quotidiano e utilizza questi dati per iscriverli ai concorsi offerti dai rivenditori. Inoltre, la piattaforma aumenta la spesa degli acquirenti per ogni transazione e fornisce analisi dei clienti. Questo sistema di ricompensa gamificato migliora l’esperienza di acquisto e stimola le vendite.

Finanza: fornire contenuti educativi

La mancanza di educazione finanziaria influisce negativamente sulle decisioni finanziarie delle persone e le tiene lontane da molti strumenti di gestione finanziaria. Il settore finanziario sfrutta la gamification per fornire contenuti educativi coinvolgenti. Queste soluzioni prevedono sistemi di ricompensa e sfide, rendendo l’educazione finanziaria più interattiva. Inoltre, alcune startup offrono soluzioni di apprendimento gamificate per il trading e gli investimenti. Quando la consapevolezza finanziaria aumenta tra il pubblico in generale, le banche e le fintech la convertono in contatti, stimolando le vendite. Utilizzano i dati specifici dei clienti ottenuti dai contenuti gamificati per sviluppare strumenti di analisi, consentendo alle società finanziarie di personalizzare le offerte di prodotti e servizi.

La DeFi Land Foundation, ad esempio, è una startup taiwanese che si occupa di gamificare la DeFi. Il gioco di simulazione dell’agricoltura multi-catena della startup consente ai giocatori di iniziare a partecipare gratuitamente, per poi passare a giocare a due livelli di guadagno. Questo permette loro di competere con gli altri e di gestire le attività della DeFi in un unico luogo. La gamificazione delle interazioni con la DeFi aumenta anche il coinvolgimento degli utenti e garantisce una migliore comprensione della DeFi. Inoltre, la startup offre token non fungibili (Nft) unici nel loro genere.

Entertainment: più coinvolgimento e interattività

Sebbene il gioco sia parte integrante del settore dell’intrattenimento, esso integra le offerte gamificate in altre attività come i concerti musicali e i musei. Alcuni locali musicali sfruttano la gamification per coinvolgere i clienti attraverso cacce al tesoro, mentre i film permettono agli spettatori di prendere decisioni per i personaggi. I progressi della realtà virtuale (VR) consentono inoltre alle aziende di intrattenimento di offrire al pubblico contenuti coinvolgenti e interattivi. Le aziende utilizzano la gamification anche per migliorare il coinvolgimento del marchio e realizzare campagne di marketing ad alte prestazioni per eventi come film e concerti.

Life Festa, ad esempio, è una startup sudcoreana che rende giocabili le attività quotidiane nel metaverso. La soluzione della startup consente agli utenti di guadagnare monete, beni digitali e timbri di vita completando sfide della vita reale. Inoltre, permette loro di scoprire luoghi e incontri locali alla moda. In questo modo, la startup motiva gli utenti a seguire un comportamento sano, offrendo al contempo una migliore connettività sociale e intrattenimento.

Assistenza sanitaria: migliorare la cura dei pazienti

A differenza di altri settori che utilizzano la gamification per il marketing, il settore sanitario la sfrutta per migliorare la cura dei pazienti. Far rispettare ai pazienti i farmaci e i cambiamenti di stile di vita è difficile a causa della mancanza di capacità di monitoraggio una volta lasciati gli ospedali. Con i wearable e le app di gamification, i medici sono in grado di fornire mezzi coinvolgenti per promuovere comportamenti sani attraverso sfide quotidiane. Ad esempio, le app per il fitness tracking prevedono sfide e premi per fare esercizio fisico regolare e monitorare i progressi. Inoltre, gli studi clinici stanno sfruttando la gamification per utilizzare le classifiche per motivare i pazienti ad aderire ai piani di trattamento e incoraggiare la condivisione dei feedback.

Elfie, ad esempio, è una startup di Singapore che semplifica la gestione delle malattie croniche. L’app della startup premia i pazienti che si prendono cura della loro ipertensione. Inoltre, crea piani personalizzati in base ai profili e alle condizioni del paziente, compresi i piani per il monitoraggio della pressione sanguigna e i trattamenti medici. Inoltre, l’app visualizza le registrazioni vitali quando i pazienti aggiungono manualmente i dati per fornire avvisi e feedback sulle linee guida ufficiali. Grazie a queste funzioni, l’applicazione genera punteggi di aderenza al trattamento e consente ai medici di visualizzare queste informazioni su richiesta.

Food&Beverage: fornire un’educazione alimentare

Le industrie del settore alimentare e delle bevande utilizzano i contenuti di gioco per migliorare le attività di marketing e fornire un’educazione alimentare. L’integrazione di contenuti interattivi attraverso il packaging intelligente porta i consumatori a conoscere storie e dati specifici del marchio. Inoltre, questo nuovo mezzo consente loro di interagire direttamente con i marchi e di scambiare dati specifici sui clienti, aiutando le decisioni di marketing. D’altra parte, l’offerta di dati nutrizionali attraverso la gamification educa i consumatori su ingredienti e diete. Abbinando questi dati alle app di fitness tracking, sono in grado di promuovere abitudini e diete più sane. Infine, alcune catene di ristoranti premiano i clienti che scelgono queste opzioni dietetiche più sane, migliorando il coinvolgimento e la fedeltà dei clienti.

See You Food, ad esempio, è una startup italiana che aiuta la gestione dei ristoranti. L’app della startup consente ai ristoranti di gestire le consegne di cibo e i take away. Offre inoltre menu digitali senza contatto, prenotazioni di tavoli e funzioni di gamification per coinvolgere i clienti. Questo migliora l’esperienza dei clienti all’interno del ristorante e consente alle catene locali di incrementare le vendite.

HR: più coinvolgimento e maggior produttività

Le aziende devono garantire la soddisfazione dei dipendenti e il loro coinvolgimento attivo per aumentare i tassi di fidelizzazione. Per aiutare questi sforzi, le startup sviluppano soluzioni di gamification su misura per la gestione dei dipendenti. Ad esempio, l’utilizzo di elementi e motori di gioco per gamificare i flussi di lavoro o i manuali di formazione migliora la conservazione delle conoscenze e il coinvolgimento dei dipendenti. Ciò influisce notevolmente sulla loro produttività e migliora le relazioni tra dipendenti e manager. Inoltre, la gamification consente al management di identificare i talenti più performanti e di premiarli per promuovere comportamenti positivi. La trasmissione della cultura e dei valori aziendali attraverso i contenuti gamificati garantisce inoltre una comunicazione efficiente e allinea tutti i dipendenti alle visioni aziendali.

MyNet, ad esempio, è una startup italiana che realizza un sistema di ranking gamificato per le aziende. La piattaforma della startup include un modulo di gamification che consente ai team HR di assegnare punteggi a ogni azione sulla piattaforma. In questo modo i dipendenti possono guadagnare punti e salire nelle classifiche mensili e annuali. Di conseguenza, il modulo crea una sana competizione nell’ambiente di lavoro, migliorando il coinvolgimento dei dipendenti e incoraggiando l’adozione di comportamenti positivi.

Trasporti: promuovere viaggi sostenibili

Il settore dei trasporti sfrutta la gamification per promuovere viaggi sostenibili e migliorare il coinvolgimento dei viaggiatori. Fornire dati sui trasporti di una città o di un Paese attraverso le app mobili migliora notevolmente l’esperienza di viaggio. Inoltre, le soluzioni di mobilità multimodale integrano giochi per motivare i viaggiatori a utilizzare mezzi di mobilità condivisa per ridurre la loro impronta di carbonio. L’accessibilità ai dati di trasporto iperlocali migliora l’esperienza di viaggio dei clienti e li mette in contatto con la gente del posto. Allo stesso tempo, la gamification aiuta le aziende di trasporto a tracciare i passeggeri, consentendo capacità di analisi dei dati per l’ottimizzazione dei percorsi e dei servizi.

OffWeGo, ad esempio, è una startup con sede negli Stati Uniti che fornisce una gestione del rischio incentrata sul viaggiatore per le aziende di trasporto. La soluzione della startup utilizza la gamification e l’incentivazione per partecipare attivamente alla pianificazione del viaggio, seguire le procedure di emergenza ed evitare i rischi più comuni durante il viaggio. I responsabili dei viaggi aziendali e le aziende sfruttano la soluzione di OffWeGo per raccogliere dati sulle abitudini di rischio quotidiane dei viaggiatori e tenerne traccia.

WHITEPAPER
Robot intelligenti: i vantaggi nei progetti di automazione nell'Industry4.0
Industria 4.0
Realtà virtuale
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

S
StartUs Insights

Approfondimenti

G
gamification
M
marketing
S
startup

Articolo 1 di 5