Industry 4.0, iniezione da 105 milioni di euro per Marcegaglia - CorCom

STRATEGIE

Industry 4.0, iniezione da 105 milioni di euro per Marcegaglia

Il gruppo industriale ha sottoscritto un finanziamento in pool a sette anni per supportare il proprio programma di investimenti da 240 milioni. Focus su efficientamento energetico, digitalizzazione e innovazione di processo e di prodotto

07 Gen 2020

D. A.

Nuovo impulso alle tecnologie per lo smart manufacturing con focus sugli impianti italiani: Marcegaglia Steel, holding industriale del gruppo Marcegaglia guidato da Antonio ed Emma Marcegaglia, ha infatti sottoscritto un finanziamento in pool a sette anni di 105 milioni di euro per supportare il proprio programma di investimenti Industria 4.0, destinati all’efficientamento energetico, alla digitalizzazione e all’innovazione di processo e di prodotto dei propri impianti industriali.

I dettagli dell’operazione

Nell’ambito del finanziamento, Intesa Sanpaolo è intervenuta con una tranche a valere sul plafond Circular Economy di 5 miliardi euro, previsto dal proprio piano di impresa. Banca Imi, la banca d’investimento del gruppo Intesa Sanpaolo, ha agito in qualità di mandated lead arranger e banca agente. L’operazione è stata curata dagli studi legali Gop e Grimaldi.

WHITEPAPER
Data-Driven Manufacturing: come usare i dati per trasformarli in business
IoT
Manifatturiero/Produzione

La nuova dotazione finanziaria, spiega il gruppo in una nota, servirà a sostenere gli investimenti di 240 milioni di euro rientranti nel quadro del piano Juncker, che il gruppo industriale mantovano destinerà ai propri progetti di crescita e sviluppo nel settore metalsiderurgico con il potenziamento delle attività dei suoi principali insediamenti produttivi in Italia.

@RIPRODUZIONE RISERVATA