Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STRATEGIE

Zte rilancia sull’Italia, 500 milioni di investimenti

L’azienda annuncia un ulteriore piano di finanziamenti. Obiettivo lo sviluppo di progetti di Iot, smart city e reti 5G. Hu Kun Ceo Zte Italia: “Puntiamo su formazione di talenti e centri di ricerca in collaborazione con le università”

07 Dic 2017

Saranno 500 i milioni che Zte investirà nei prossimi 5 anni in Italia, in aggiunta ai 100 già investiti. Lo ha annunciato l’azienda spiegando che le risorse saranno destinate a progetti di IoT, smart city e reti 5G “puntando sulla formazione dei talenti e sui centri di ricerca e sviluppo in collaborazione con Tor Vergata, L’Aquila e Prato, e con i nostri partner Wind Tre e Open Fiber”.

“Il 5G è una tecnologia aperta che cresce – ha detto Hu Kun, Ceo Zte Italia e presidente Zte Europa – e vogliamo dare un contributo strategico agli operatori italiani per svilupparla attraverso la cooperazione con i nostri partner, da Wind Tre e Open Fiber alle università, come Tor Vergata, l’Aquila, e Luiss, anche per sviluppare la domanda e formare i clienti”.

Zte, presente in Italia da 10 anni, ha vinto la gara del Mise per la creazione delle reti infrastrutturali 5G in alcune città del centro Italia: svilupperà le reti in via sperimentale con Wind Tre e Open Fiber. Investe il 12% del fatturato in ricerca e sviluppo. Nel 2016 ha speso 2 miliardi di dollari diventando il secondo gruppo cinese per investimenti nel settore, e società leader per la richiesta dei brevetti.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

I
investimenti
Z
zte

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link