LA NOMINA

Adobe, Luc Dammann è il nuovo presidente per l’area Emea

In azienda dal 2016, il manager è stato vice president e managing director per l’Europa occidentale. Riporterà direttamente a Stephen Frieder, a capo della divisione Go-to-Market and Sales del gruppo

Pubblicato il 13 Dic 2022

A. S.

Adobe-Luc Dammann

Luc Dammann è il nuovo presidente di Adobe per l’area che comprende Europa, Medio Oriente e Africa. Avrà il compito di guidare l’attività della multinazionale puntando sull’offerta Adobe Experience Cloud, Adobe Creative Cloud e Adobe Document Cloud, affiancando i brand nella loro transizione digitale usando contenuti e dati per creare, personalizzare e potenziare la loro customer experience. Riporterà direttamente a Stephen Frieder, a capo della divisione globale Go-to-Market and Sales.

Esperienze digitali sempre più dinamiche

“In un mondo dove i comportamenti dei consumatori sono difficili da prevedere e sono in continuo cambiamento, diventa sempre più importante per le aziende offrire esperienze digitali sempre più dinamiche, che creino una connessione con gli utenti attraverso ogni tipo di punto di contatto – afferma Stephen Frieder, a capo della divisione Go-to-Market and Sales del gruppo – Luc porterà in questo scenario la sua guida, la sua creatività, e una esperienza consolidata nell’aiutare i clienti a connettersi con i singoli utenti in ogni interazione attraverso esperienze personalizzate”.

WEBINAR
15 Febbraio 2023 - 12:00
Misurare e migliorare l’experience dei clienti B2B: da dove si parte?
Digital Transformation
Marketing

Una lunga carriera nel digitale

Dammann è in Adobe dal 2016, quando è entrato in azienda per guidare le attività in Europa orientale, per poi passare al ruolo di vice president e mamaging director per l’Europa occidentale. Durante la sua carriera ha guidato le relazione dei con i clienti di brand come Real Madrid, Prada, Accor, Stellantis, Bnp Paribas e Crédit Agricole. In precedenza aveva guidato da general manager e capo dei sales, grandi società di software e startup in Francia e in Europa, focalizzando la sua attività sulla sostenibilità delle performance di business.

L’importanza di una user experience personalizzata

Da ogni esperienza digitale gli utenti si aspettano che sia completamente personalizzata – afferma Dammann – per soddisfare queste richieste, le aziende di ogni settore stanno investendo su tecnologie forniscano una visione unificata ai loro clienti, per poter offrire in ogni situazione esperienze ingaggianti. Sono entusiasta di lavorare con il nostro team per supportare i brand nel liberare le loro potenzialità e nuovo valore per i loro clienti spingendo proprio sulla personalizzazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4