LA NOMINA

Aica, Renato Salvatore Marafioti è il nuovo presidente

L’avvocato specializzato in cybersecurity raccoglie il testimone da Giovanni Adorni. Sarà coadiuvato dal vice presidente vicario Manuel Cacitti e dai vice presidenti Antonio Piva e Gaetano Di Bello

21 Gen 2022

L. O.

E’ Renato Salvatore Marafioti il nuovo presidente di Aica, l’associazione italiana per l’Informatica e il calcolo automatico. La nomina segue l’insediamento del nuovo Consiglio direttivo che rimarrà in carica nel triennio 2022-2024. Marafioti raccoglie il testimone da Giovanni Adorni (a sinistra nella foto). Sarà coadiuvato nella sua attività da Manuel Cacitti come Vicepresidente Vicario e da Antonio Piva e Gaetano Di Bello nel ruolo di Vicepresidenti.

Il biglietto da visita di Marafioti

Laureato in Giurisprudenza, Marafioti – si legge in una nota – vanta una lunga esperienza nell’ambito della formazione professionale Ict. Fondatore e Presidente della Sezione Territoriale Aica Calabria, costituita nel 2016, Marafioti ha fatto parte del Consiglio direttivo di Aica durante gli ultimi due trienni.

WHITEPAPER
Cosa serve per risparmiare davvero sull’energia? L’IoT da solo non basta!

Si occupa di formazione delle discipline informatiche sin dal 1995. Fondatore e Presidente dell’Associazione Culturale Format di Reggio Calabria, ente di formazione professionale che da venticinque anni diffonde e promuove  la cultura generale, l’alfabetizzazione informatica, lo sviluppo e la certificazione delle competenze finalizzate all’orientamento al lavoro. Negli anni l’associazione è divenuta un punto di riferimento nel campo della formazione professionale continua e superiore, rivolgendosi a chiunque desideri acquisire le conoscenze e le competenze professionali necessarie per affrontare e crescere nel mondo del lavoro, sia pubblico sia privato, progettando, organizzando ed erogando corsi di formazione professionale di livello base, avanzato o specialistico.

Esperto di cybersecurity, Marafioti negli anni è stato promotore e organizzatore di eventi a carattere internazionale come il Safer Internet Day, giornata mondiale per la sicurezza online, istituita e promossa dalla Comunità europea e organizzata negli ultimi anni dalla sezione territoriale Aica Calabria.

Il nuovo presidente: “Spinta sull’Ict italiano”

“L’esperienza che ho maturato in oltre venti anni di attività nel settore Ict – dice Marafioti – mi permetterà di dare un contributo significativo per un ritorno alla posizione dominante che ha contraddistinto questa prestigiosa istituzione nei suoi primi 60 anni di vita. Mi propongo, tra gli obiettivi più importanti, di continuare ad accrescere la visibilità e l’immagine di Aica in Italia e all’estero, valorizzando la sua mission culturale e scientifica; allo stesso tempo, mi propongo di operare per accrescere e curare la rete degli attuali test center, affrontando il mercato delle certificazioni con nuove metodologie strategiche”.

“Oggi desidero ringraziare i soci Aica che, con il loro voto, mi hanno dato la possibilità di ricoprire questa importante carica. Il compito che attende me e gli altri colleghi del Consiglio eletto non è dei più facili: i colleghi che ci hanno preceduto dal 1961 alla guida dell’Associazione hanno sempre dato lustro e vigore a tutte le iniziative culturali e scientifiche atte a stimolare, sostenere e a far crescere sempre di più il settore Ict. In tale ottica cercherò anch’io di farlo con la massima umiltà, consapevole dei tanti aspetti nuovi con i quali mi dovrò confrontare, insieme ai consiglieri procedendo uniti e mettendo tutti, io per primo, le nostre qualità e le prerogative a disposizione dell’Associazione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5