Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

A Roma arriva Binario F, la scuola di Facebook per le skill digitali

Inaugurato oggi il laboratorio dedicato alla formazione di imprese, istituzioni e associazioni. Obiettivo: formare 97mila persone entro il 2019. Colombo: “Un assist alla crescita economica del Paese”. La sindaca Raggi: “Uno spazio dove si incontrano tradizione e innovazione”

09 Ott 2018

F. Me

Uno spazio fisico aperto alla comunità e dedicato alla formazione e allo sviluppo delle competenze digitali di persone, imprese, associazioni e istituzioni. Un serio impegno per accelerare la trasformazione digitale dell’Italia, È questo, in breve, Binario F, un’area inaugurata oggi da Facebook presso l’Hub di Lventure Group e Luiss EnLabs alla Stazione Termini di Roma con l’obiettivo di formare entro la fine del 2019 almeno 97 mila persone attraverso programmi in sede, corsi online e iniziative su tutto il territorio nazionale.

L’iniziativa è parte dell’impegno del social blu per lo sviluppo e la diffusione di e-skill. A gennaio l’azienda ha annunciato l’impegno ad aprire tre nuovi hub in Spagna, Polonia e Italia per arrivare a formare 1 milione di persone entro il 2020.

“Facebook è da tempo impegnata, a livello internazionale e italiano, ad aiutare persone e imprese nello sviluppo delle competenze digitali, requisito imprescindibile per la crescita economica e il progresso sociale delle comunità in cui viviamo – ha commentato Luca Colombo, Country Director di Facebook Italia – Nel nostro Paese, nonostante il mercato digitale mostri segnali di crescita, c’è ancora molto da fare nell’ottica del miglioramento della formazione delle risorse. Il 70% delle pmi in Italia pensa infatti che, in fase di assunzione, le competenze digitali siano più importanti della scuola frequentata e si stima che, solo nel nostro Paese, siano 280 mila le posizioni specializzate che da qui a cinque anni rimarranno scoperte. Siamo convinti che un progetto come Binario F possa aiutare concretamente a risolvere questo problema.”

Lo spazio fisico occupa al momento una superficie di 200 metri quadri, ma nel 2019 arriverà a coprirne 900 mq. Binario F è composto da diverse aree e permette di organizzare le attività più disparate. Oltre a diverse sale training, sarà presente un Live Studio con tutte le attrezzature necessarie per fare dirette Facebook o Instagram, postazioni di lavoro, aree relax dedicate al networking e al confronto di idee, due aree cucina e una chiostrina per ospitare attività all’aperto.

“Sarà uno spazio aperto alla comunità in cui chiunque potrà accedere gratuitamente alla formazione e addirittura proporre dei propri programmi da svolgere nel centro”, ha aggiunto  Laura Bononcini, Head of Public Policy di Facebook Italia. “Sarà un luogo di inclusione e innovazione in cui le comunità, le imprese, le istituzioni, gli accademici e i cittadini possano scambiarsi idee, collaborare, instaurare un dialogo e imparare gli uni dagli altri”.

Al battesimo anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi. “Roma è orgogliosa di ospitare Binario F e di accogliere la sfida del futuro – ha detto – Questo spazio sarà un lab di competenze in grado di offrire strumenti alla comunità nonché uno strumento di crescita e innovazione per diffondere nuove modalità di comunicazione. Uno spazio dove far incontrare tradizione e innovazione e riferimento imprescindibile per lo sviluppo della nuova economia digitale”.

Binario F ospiterà diverse tipologie di training e seminari volti allo sviluppo di digital skill in differenti ambiti pubblici e privati.

Tre saranno le tipologie di programmi di formazione che si avvicenderanno all’interno di Binario F:

  1. iniziative organizzate direttamente da Facebook, coinvolgendo esperti provenienti direttamente dall’azienda e dalla famiglia di applicazioni come Whatsapp, Instagram e Oculus;
  2. Iniziative organizzate in collaborazione con partner specializzati in diverse aree di formazione;
  3. Iniziative organizzate direttamente dalla comunità.

Per il ministro alle Politiche Agricole e Turismo, Gian Marco Centinaio, Binario F è una chance anche per le aziende di settore. “Il digitale determina grandi opportunità per conquistare nuovi e valorizzare il Made in Italy – ha evidenziato – Il nostro Paese ha bisogno di più investimenti nel digitale e Binario F è un’iniziativa importante che va in questa direzione”.

Chiunque potrà proporsi per svolgere, all’interno del centro, attività di formazione sulle competenze digitali, utilizzando gratuitamente gli spazi e tutte le attrezzature tecnologiche presenti. Per farlo basterà iscriversi sulla pagina Facebook di Binario F.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

B
binario F
D
Digital Skill
F
facebook

Articolo 1 di 5