Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Digital skill, Perugia scommette sull’Academy Huawei

L’accordo punta allo sviluppo di know-how degli studenti dell’università umbra. Intelligenza artificiale, big data e cloud fra le tecnologie al centro dei corsi

04 Dic 2019

L. O.

????????????????????????????????????

Competenze digitali, si rafforza in Italia la Huawei Ict Academy. Entra a far parte della piattaforma l’Università degli Studi di Perugia con un accordo presentato oggi nell’Ateneo alla presenza del rettore Maurizio Oliviero, il vp Enterprise Business Group – Huawei Western Europe, Geng Wenfeng, Wu Tao, Delivery & Service Director, Huawei Italia ed Ermanno Cardelli direttore del Dipartimento di Ingegneria, oltre ai rappresentanti delle autorità cittadine e regionali.

Grazie alla partnership gli studenti potranno sviluppare competenze Ict attraverso una formazione pratica completa e una certificazione professionale rilasciata dall’Academy di Huawei.

Un progetto che risponde all’”emergenza” digital mismatch sottolineata da una pluralità di studi. Secondo il Rapporto Istat 2018 l’80% delle aziende nella Penisola è caratterizzato da un basso profilo tecnologico. Il sistema produttivo registra 500 miliardi di export, oltre 10mila startup innovative che danno lavoro a 60mila persone e hanno un valore della produzione che ha sfiorato 1,2 miliardi di euro. Ma nel 2019 siamo ancora al 24esimo posto in Europa, secondo la classifica Desi (Digital Economic and Society Index) pubblicata dalla Commissione Europea.

Discipline Stem leva per il mercato del lavoro

“Siamo convinti che attraverso iniziative come la Huawei Ict Academy – dice Geng Wenfeng di Huawei – che fa parte del nostro più ampio impegno per l’educazione Stem, si possa favorire lo sviluppo di know-how distintivo da parte delle giovani generazioni per rispondere alle esigenze di competenze digitali del mondo imprenditoriale”.

“La dimensione internazionale delle reti d’impresa – dice il rettore Oliviero – ci impone di offrire una formazione all’avanguardia nel campo delle nuove tecnologie, così da trasformare le sfide del mercato globale in opportunità concrete per studenti, docenti e ricercatori. Grazie all’accordo con la Huawei Ict Academy, l’Ateneo svolgerà quel ruolo fondamentale nello sviluppo delle competenze territoriali che gli è proprio, con importanti ricadute sul tessuto economico e sociale. Si tratta di una grande opportunità per tutti”.

Huawei ha già sottoscritto accordi con oltre 300 università a livello globale che hanno coinvolto oltre 10.000 studenti, attraverso più di 450 istruttori dell’accademia. Intelligenza Artificiale, Cloud Computing, Big Data, Internet of Things fra le tecnologie su cui si concentrano i corsi.

Alla presentazione hanno preso parte anche l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Innovazione Digitale e Semplificazione Michele Fioroni e Erika Borghesi, in rappresentanza della Provincia di Perugia oltre a Augusto Vasselli e Francesco Donadio, rispettivamente presidente onorario e Cto di PA Evolution.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4