"Imparare" le digital skill, debutta il modello di Anpal Servizi - CorCom

LA PIATTAFORMA

“Imparare” le digital skill, debutta il modello di Anpal Servizi

Con il progetto “ProDiGeo” sono stati realizzati moduli formativi online per il rafforzamento delle competenze necessarie a garantire ai lavoratori della PA la possibilità di utilizzare le competenze nell’attività lavorativa sia nella vita personale Ecco come funziona

10 Ago 2020

F. Me.

people in a computer network
Un modello di apprendimento per le competenze digitali. Lo ha sviluppato Anpal Servizi attraverso il progetto ProDiGeo.
Con ProDiGeo sono stati realizzati moduli formativi on-line per il rafforzamento delle competenze necessarie a garantire ai lavoratori della PA la possibilità di affrontare sia la digitalizzazione dei servizi, sia il rapporto con le tecnologie nella vita personale e familiare.
Obiettivi fondamentali – anche alla luce dell’emergenza sanitaria in corso – tanto che il commissario per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù – responsabile del Joint Research Centre (Jrc) della Commissione Europea – Mariya Gabriel ha dichiarato: “Negli ultimi mesi, il distanziamento sociale ha trasformato il modo in cui ci connettiamo, facciamo ricerca e innoviamo sul lavoro. E dobbiamo dotarci di persone con le giuste competenze digitali per continuare a lavorare in questo modo”.
Sul sito della Jrc è disponibile una nuova guida pratica all’implementazione delle competenze digitali nell’ambito del mercato del lavoro. Comprende linee guida, esempi e risorse utili per la rilevazione delle competenze digitali necessarie ai fini dell’occupabilità e nel contesto lavorativo, con una attenzione specifica sugli intermediari del mercato del lavoro nelle loro azioni di digitalizzazione dei servizi.

La pubblicazione ha quindi l’obiettivo di facilitare l’implementazione di nuovi progetti educativi o professionali per dotare i cittadini europei delle competenze digitali necessarie per muoversi adeguatamente nel mondo del lavoro, più che mai nel periodo post-coronavirus.

Tutti gli strumenti sono stati elaborati a partire da una selezione di casi studio europei, rilevati nelle organizzazioni che hanno utilizzato negli scorsi anni il framework DigComp sulle competenze digitali negli ambiti che vanno dall’istruzione all’occupazione sostenibile e all’imprenditorialità.
I casi studio illustrano come lo strumento DigComp ha aiutato le organizzazioni a:
  • sviluppare 36 profili professionali digitali individuali;
  • implementare sistemi di certificazione delle competenze digitali;
  • progettare e fornire corsi di formazione su competenze digitali generiche e specifiche per lavoro.
I moduli formativi del progetto ProDiGeo sono disponibili all’interno della piattaforma MyLearning presente sul sito MyAnpal, aperto a tutti i cittadini e nella playlist Youtube di Anpal Servizi con tutte le video-lezioni, oltre che sulla piattaforma di formazione interna aziendale Digital Learning.
Anpal Servizi ha recentemente adottato il modello DigComp anche per tutte le azioni di assessment sulle competenze digitali verso i propri lavoratori.

Cos’è DigComp

Lanciato nel 2013, DigComp è uno strumento per migliorare le competenze digitali dei cittadini. Finora sono stati erogati in Europa almeno 380 mila corsi di formazione e 440 mila certificati basati su di esso.
DigComp è in continua evoluzione per tener conto delle esigenze di competenza determinate da nuovi sviluppi tecnologici come intelligenza artificiale, robotizzazione, big data e datification. Il Jrc intende aggiornare e rilasciare DigComp 2.2 – incorporando questi sviluppi – nel primo trimestre del 2021.
 
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
anpal

Approfondimenti

C
competenze digitali
D
Digital Skills

Articolo 1 di 3