INNOVAZIONE

Smart working: Facebook lancia Horizon Workrooms, in ufficio con l’avatar

Via all’open beta della piattaforma. Strumenti avanzati per videoconferenze “immersive”, audio spaziale, lavagna virtuale, hand tracking. Ecco tutte le nuove funzionalità

19 Ago 2021

Enzo Lima

Immagine2

Strumenti avanzati per videoconferenze “immersive”, audio spaziale, lavagna virtuale, hand tracking: Facebook rivoluziona il modo di lavorare sull’onda dello smart working e svela l’open beta di Horizon Workrooms, la piattaforma di collaboration da remoto che fa leva anche sulla virtual reality con tanto di avatar. Disponibile per il download gratuito su Oculus Quest 2 è uno spazio di riunione virtuale: si può partecipare in VR come avatar o entrare nella stanza virtuale dal computer tramite videochiamata.

“Il modo in cui lavoriamo sta cambiando. Sempre più persone lavorano in remoto, sempre più persone vogliono opzioni di lavoro flessibili e sempre più persone stanno ripensando a cosa significhi stare in un ufficio. Ma senza i giusti strumenti di connessione, il lavoro a distanza presenta ancora molte sfide”, sottolinea la società in una nota.

Workrooms – spiega Facebook – è un’esperienza di realtà ibrida. In combinazione con la nuova app Oculus Remote Desktop per Mac e Windows, si avrà rapido accesso al computer dalla VR. E grazie agli avatar e all’audio spaziale di alta qualità e a bassa latenza, ci si sentirà come in una stanza reale. Ogni stanza di Workrooms offre uno spazio per la lavagna virtuale: per la prima volta si può usare il controller girandolo e scrivendo come fosse una penna. È possibil configurare il layout della stanza virtuale per le presentazioni, a disposizione posti a sedere e l’intera stanza si adatta alle dimensioni del tuo gruppo. Sono supportate fino a 16 persone in VR contemporaneamente, e fino a 50 persone in totale in una chiamata, compresi i partecipanti video.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5