I RUMORS

Apple a caccia di nuovi introiti: più pubblicità sugli iPhone

La società starebbe pianificando di espandere gli annunci promozionali ad app proprietarie come Apple maps, Libri e Podcast. Secondo le previsioni, dal business degli ads in futuro proverranno le entrate più ingenti per la Mela

16 Ago 2022

Veronica Balocco

cook-tim-iphone6splus-150914173102

Apple potrebbe espandere la pubblicità alle app proprietarie su iPhone. Lo annuncia Bloomberg, spiegando che la mossa sarebbe giustificata dalla necessità di aumentare le entrate. La società genera circa 4 miliardi di dollari di entrate annuali dalla sua attività pubblicitaria, ma vorrebbe far crescere il segmento sino alla “doppia cifra”.

Già oggi Apple mostra annunci in alcune app, come Apple News e Stocks. Di recente ha anche annunciato l’intenzione di espandere gli annunci nell’App Store, ma ora la società starebbe valutando modi per aggiungere pubblicità a Apple Maps, ad esempio, che finora si è distinto dal suo concorrente, Google Maps, non mostrando annunci. Il rapporto Bloomberg afferma che è “probabile” che Apple inserirà anche annunci pubblicitari nei negozi per podcast e libri.

Il caso del popup Att

L’anno scorso, Apple ha rilasciato un aggiornamento per iPhone con un nuovo popup che chiedeva agli utenti se volevano consentire alle app sui loro telefoni di indirizzare l’utente per gli annunci. La funzione di privacy, chiamata App tracking transparency, ha stravolto i meccanismi di molti annunci per dispositivi mobili, in particolare quelli che confermano se è stato effettuato un acquisto o un download. La maggior parte degli utenti di iPhone ha rinunciato e la funzione ha comportato grandi sfide per le aziende, da Snap a Facebook .

WHITEPAPER
Le 7 tipologie di Customer Journey Map che devi conoscere!
Marketing
Advertising

Previsto un incremento delle entrate pubblicitarie

Secondo alcuni analisti, il prossimo grande flusso di entrate di Apple proverrà dalla pubblicità. La big sarebbe infatti nelle prime fasi della costruzione di una nuova piattaforma di pubblicità mobileNell’ultima chiamata sugli utili, il ceo Tim Cook e il cfo Luca Maestri hanno affermato che l’attività pubblicitaria dell’azienda ha riscontrato alcune difficoltà legate al Covid, ma Cook ha affermato che si tratta di un “ottimo strumento” per gli sviluppatori che vogliono promuovere le proprie app.

L’attività dei servizi di Apple, che è principalmente guidata dalla pubblicità e dall’App Store, ha registrato un tasso di crescita decelerato per quattro trimestri consecutivi poiché l’App Store ha subito un cambiamento nella spesa dei consumatori. Gli analisti comunque affermano di aspettarsi una crescita del business pubblicitario di almeno il 20% nei prossimi anni, a causa dei maggiori carichi di annunci nell’App Store.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

T
Tim Cook

Aziende

A
apple

Approfondimenti

A
ads
I
iPhone
P
pubblicità digitale

Articolo 1 di 4