Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

RUMORS

Bloomberg, anche Linkedin nel mirino?

Il gruppo editoriale interessato all’acquisizione del Financial Time e dell’Economist. Ma una “fronda” di manager punta invece all’acquisizione del social network dei professionisti

10 Dic 2012

Paolo Anastasio

Montano in rete le voci di un interessamento di Bloomberg per l’acquisizione del gruppo editoriale che detiene il Financial Times e l’Economist. Ma sono in molti all’interno del gruppo editoriale che fa capo a Michael Bloomberg che spingono per un altro tipo di shopping, che punti invece all’acquisizione di un big del mondo digitale, come ad esempio LinkedIn, il social network dei professionisti.

Lo scrive oggi il New York Times, citando fonti anonime vicine al sindaco di New York, patron dell’omonimo gruppo editoriale Bloomberg. Michael Bloomberg ha una passione personale per il Financial Times, e sarebbe tentato dall’acquisizione del gruppo, che comprenderebbe nel pacchetto anche The Economist, settimanale molto caro a Bloomberg per affinità di vedute, almeno in qualità di affezionato lettore.

Per ora, non c’è nulla di concreto e si tratta soltanto di voci. Pearson, proprietario del Financial Times, non si è ancora pronunciato. Un prezzo per la cessione del Financial Times Group potrebbe aggirarsi intorno a 1,2 miliardi di dollari. Secondo il New York Times, a frenare le intenzioni di Bloomberg potrebbe esserci il peso negativo sulla redditività legato ad un’eventuale acquisizione del Financial Times Group.