Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

LA PROPOSTA

Comcast sfida Disney e rilancia su Fox, maxi-offerta da 65 miliardi

Dopo il via libera del giudice federale al merger da 85 miliardi di dollari tra At&t e Time Warner, Comcast è pronta a pagare 35 dollari per azione per strappare parte dell’impero di Rupert Murdoch alla Walt Disney

14 Giu 2018

Giorgia Pacino

Comcast fa la sua mossa. Dopo il via libera del giudice federale al merger da 85 miliardi di dollari tra At&t e Time Warner, Comcast ha ufficializzato l’offerta da 65 miliardi in contanti per gli asset di intrattenimento della 21st Century Fox.

La compagnia è pronta a pagare 35 dollari per azione per strappare parte dell’impero di Rupert Murdoch alla Walt Disney. L’offerta di Comcast è infatti superiore del 19% a quella del gruppo Disney, che sul piatto ha messo soltanto azioni e non contanti. Comcast è interessata ad acquistare i canali, le società di produzione e gli studios della famiglia Murdoch, escludendo il settore dell’informazione di Fox News. In una nota, la società precisa che la struttura e gli altri termini della proposta “sono favorevoli agli azionisti della 21st Century Fox almeno quanto quelli dell’offerta Disney”.

Stessi termini anche per le regole d’ingaggio. Comcast ha posto la stessa clausola rescissoria da 2.5 miliardi di dollari e si è offerta di pagare i 1.525 miliardi di penalità dovuti a Disney per la rottura del contratto. In totale sborserà una cifra pari a 4.025 miliardi di dollari. Comcast ha fretta di concludere. Ha già presentato la documentazione al dipartimento di Giustizia e conta di ricevere in breve l’approvazione. Anche perché la 21st Century Fox dovrebbe pronunciarsi il 10 luglio sul merger con Disney: Comcast ha già sollecitato un incontro “il prima possibile”.

È stata resa pubblica anche la lettera inviata alla famiglia Murdoch che porta la firma di Brian Roberts, presidente e amministratore delegato di Comcast. “Dopo i nostri incontri dello scorso anno siamo convinti che le attività di Fox sono complementari alle nostre”, scrive Roberts. “Alla luce della decisione sul caso di At&t e Time Warner, siamo lieti di presentare una nuova proposta, tutta in contanti che affronta tutte le perplessità” sollevate dal consiglio di amministrazione di Fox con la precedente offerta di Comcast. “Siamo fiduciosi sul fatto che la transazione otterrà tutte le necessarie autorizzazioni tempestivamente”.

Comcast ha fatto anche sapere di aver lanciato una “pre-conditional offer” in contanti su Sky. “Vogliamo proseguire su quest’offerta in parallelo con l’acquisizione della 21st Century Fox. Ovviamente i termini di ogni transazione tra Comcast e 21Century Fox dovranno essere coerenti con i rispettivi obblighi previsti dalla normativa sulle acquisizioni del Regno Unito”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5