Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

PIATTAFORME

Conto alla rovescia per la Tv di Apple: il debutto in 100 Paesi

Avrà inizio nei primi mesi del 2019 il nuovo servizio streaming destinato a sfidare Netflix. Gli Usa faranno da apripista

25 Ott 2018

Conto alla rovescia per il debutto di Apple nello streaming. La nuova piattaforma, destinata a competere con Netflix e Amazon Prime Video, dovrebbe partire nel 2019 in 100 paesi. Dopo le indiscrezioni delle scorse settimane, ad aggiungere particolari è il sito The Information secondo cui gli Stati Uniti faranno da apripista: a seguire gli altri Stati.

Apple punta a offrire suoi contenuti originali – cioè programmi tv prodotti o acquistati in esclusiva – gratuitamente, attraverso una applicazione TV rinnovata, a chi possiede un dispositivo della Mela (iPhone, iPad o Apple tv). Il servizio di Apple unirebbe quindi i contenuti audiovisivi originali, distribuiti gratis ai propri utenti, a una serie di canali esterni in abbonamento. In questo modo gli utenti non avrebbero bisogno di installare le applicazioni di altri servizi in streaming, potendo accedere direttamente dalla app di Apple.

Si tratta di una strategia commerciale radicalmente diversa da quella usata dai rivali che fanno pagare una media di 10 euro/dollari mensili per l’accesso alla programmazione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple tv
S
streaming

Articolo 1 di 5