STRATEGIE

Netflix rimuove gli utenti inattivi. E in Italia “rilancia” su TimVision

L’azienda annuncia che saranno disattivati gli abbonamenti “silenti” da un anno. Nel nostro Paese nuova offerta dal 27 maggio: 12,99 euro al mese per i clienti della telco guidata da Gubitosi

22 Mag 2020

L. O.

Doppia mossa per Netflix: la prima in Italia, la seconda in tutto il mondo. Nel nostro Paese si rafforza la partnership di TimVision con l’azienda “regina” dello streaming video: dal 27 maggio arriva la nuova offerta “Mondo Netflix” che mette insieme l’esperienza completa Netflix, TimVision Plus e il decoder TimVision Box, che conferma la strategia Tim di alleanze con grandi player internazionali. 

La mossa a sorpresa

Sul fronte internazionale, la società guidata da Reed Hastings lancia a sorpresa un’iniziativa di “ripulisti” dei cosiddetti utenti zombie. Netflix chiederà infatti tramite notifiche in-app o e-mail (in realtà ha già cominciato a farlo dal 18 maggio) ai clienti che non hanno utilizzato la sua piattaforma nell’ultimo anno, se vogliono mantenere gli  abbonamenti. In assenza di risposta l’abbonamento verrà annullato automaticamente.

Si tratta di una “insolita” operazione, notano i media internazionali, per le aziende che applicano un abbonamento annuale. E soprattutto è l’indice di quanto l’azienda abbia fiducia nelle proprie potenzialità, distinguendosi oltretutto sul fronte della correttezza dai concorrenti – Disney+, Peacock di NbcUniversal e l’imminente HBO Max di WarnerMedia).

Del resto gli utenti inattivi rappresentano soltanto lo 0,50% della base clienti: la società ha registrato un enorme aumento degli abbonati nell’ultimo trimestre – a causa del lockdown -: alla fine del primo trimestre ha registrato 183 milioni di abbonati.

“Chiediamo a chi non utilizza Netflix da un anno di farci sapere se vogliono mantenere l’iscrizione – dice Eddy Wu, direttore Product Innovation -. E faremo lo stesso per chiunque abbia smesso di guardare per più di due anni”.

Per chi esce, sarà comunque più facile rientrare nella piattaforma: ritroveranno la lista dei preferiti e i dettagli dell’account così come li hanno lasciati. “Nel frattempo, speriamo che questo nuovo approccio faccia risparmiare alle persone un po’ di soldi” dice Wu.

Partnership Netflix-TimVision

Quanto alla partnership Tim-Netflix, la nuova offerta sarà disponibile per i clienti di rete fissa Tim ad un prezzo di lancio “esclusivo” di 12,99 euro/mese (anziché 19,99 euro/mese) senza vincoli di durata e prevede il catalogo completo di TimVision Plus, Netflix (piano standard per la visione in HD su due schermi in contemporanea) e il decoder TimVision Box.

“La nuova partnership – dice Andrea Fabiano, Responsabile Multimedia di Tim – conferma la strategia di TimVision come principale aggregatore televisivo del mercato italiano. Queste iniziative rispondono alla nostra mission di abbinare connettività fissa-mobile e contenuti, sviluppando una convergenza virtuosa: ai consumatori suggeriamo il meglio dell’intrattenimento su scala globale e a partner di eccellenza di estendere potenzialmente il bacino degli spettatori”.

“Siamo entusiasti di lavorare con Tim per rendere Netflix disponibile ad un numero sempre più ampio di famiglie italiane – dice Roberto Porras, Business Development Director per Italia e Spagna di Netflix -: ora accedere all’esperienza Netflix sarà ancora più facile”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4