SICUREZZA INFORMATICA

TikTok, a Dublino il nuovo data center per gli utenti europei

Sottoscritto il contratto per l’infrastruttura, che entro il 2023 conterrà le informazioni della community del Regno Unito e dello spazio economico Ue. “Un nuovo impegno per l’Europa, per garantire interoperabilità e proteggere la privacy”

08 Apr 2022

Veronica Balocco

tiktok

TikTok ha sottoscritto un contratto per un data center a Dublino che ospiterà i dati degli utenti del Regno Unito e dello Spazio economico europeo (i 27 Paesi Ue oltre a Islanda, Liechtenstein e Norvegia). Lo annuncia la società spiegando che “è in corso di realizzazione con un service provider di terza parte, con l’obiettivo di avviare le operazioni all’inizio del 2023, per poi incrementarne l’operatività progressivamente nel corso dell’anno”. A livello globale, TikTok archivia i dati degli utenti a Singapore e negli Usa.

Sempre meno trasferimenti di dati extra-Ue

“Questo approccio regionale alla governance dei dati – specifica il post di TikTok firmato da Roland Cloutier, Global Chief security officer, e Theo Bertram, vice president, Public policy Europe – consentirà di allinearci agli obiettivi europei di sovranità dei dati. Allo stesso tempo stiamo minimizzando il trasferimento di dati fuori dalla regione in modalità che ci permettano di preservare l’interoperabilità globale necessaria ad assicurare che i nostri utenti in Europa possano restare connessi con una community da oltre un miliardo di utenti in tutto il mondo”.

INFOGRAFICA
Fashion&Luxury: dal branding allo store, gli asset digitali di cui non si può più fare a meno
Fashion
Marketing

“L’impegno a rendere operativo a breve questo data center è una ulteriore dimostrazione dei nostri costanti investimenti in Europa – spiega TikTok – Abbiamo migliaia di dipendenti in tutta la regione, attivi in diverse aree che vanno dalla gestione dei rapporti con brand e creator, l’e-commerce o la musica, fino alla gestione della privacy, public policy, ricerca e sviluppo e la sicurezza informatica. In particolare, abbiamo annunciato uffici permanenti in due dei nostri hub globali più importanti, Dublino e Londra, e stiamo rafforzando i nostri team locali in Francia, Italia e Spagna mentre stiamo sviluppando le nostre attività in nuovi mercati come il Belgio e i Paesi Bassi“.

“Puntiamo ad una piattaforma divertente e sicura”

“Questo ultimo investimento rafforza ulteriormente l’importanza dell’Irlanda per le nostre operazioni commerciali globali – conclude Elaine Fox, Responsabile privacy per l’Europa. Dal 2020 abbiamo istituito e ampliato una serie di funzioni strategicamente importanti, tra cui il nostro Emea Trust & Safety e gli hub europei per le Pmi. L’anno scorso abbiamo lanciato il nostro Centro europeo per la trasparenza e la responsabilità, dove abbiamo virtualmente ospitato centinaia di esperti del settore, fornendo loro informazioni dettagliate su come proteggiamo la sicurezza, i dati e la privacy della nostra comunità. Inoltre, il team legale europeo della privacy e l’Ufficio del responsabile della protezione dei dati hanno entrambi sede in Irlanda: stiamo anche espandendo la nostra organizzazione di sicurezza globale lì con l’istituzione del nostro Fusion center specializzato. L’impegno di lunga data di TikTok nei confronti della nostra community in Europa è quello di fornire una piattaforma divertente, con la tranquillità di proteggere la privacy e i dati degli utenti. Questo ampio aumento delle nostre operazioni e del nostro personale sono passi tangibili che mostrano come si presenta in pratica tale impegno per l’Europa“.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4