Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

IL RECORD

Youtube da record: tocca il miliardo di utenti

Il boom grazie a smartphone e tablet: quasi una persona su due che naviga in mobilità carica o visualizza video sul portale. E Google annuncia: “Se il sito fosse un paese, sarebbe il terzo più grande dopo Cina e India”

21 Mar 2013

YouTube ha ora più di un miliardo di utenti unici ogni mese. L’annuncio sul blog ufficiale della piattaforma video di proprietà di Google. “Un internauta su due visita YouTube – precisa il post – la nostra audience mensile equivale più o meno a quella di dieci Super Bowl. Se YouTube fosse un paese sarebbe il terzo più grande al mondo dopo Cina e India”.

“Dall’aspirante regista al prossimo musicista pop a tutti i nostri fan che ogni giorni si sintonizzano per postare o condividere i propri video preferiti: grazie per aver reso YouTube così com’é oggi”, spiega il messaggio, aggiungendo che “decine di migliaia di partner hanno creato canali per appassionati e pubblico impegnato”, sottintendendo alla funzione di media della piattaforma che ha per slogan “Broadcast Yourself”.

Il sito di videosharing più famoso al mondo ha otto anni: nell’aprile 2005, infatti, il primo filmato fu caricato su internet. Il video, datato 23 aprile, mostra uno dei fondatori del sito, il giovane Jawed Karim, di fronte alla gabbia degli elefanti nello zoo di San Diego. Chiamato “Me at the zoo”, il filmato dura appena 19 secondi, non è né interessante né di qualità elevata, eppure fino a oggi è stato visto da oltre due milioni di internauti.

Con il boom degli smartphone e il successo dei social network, quasi una persona su due che naviga su Internet carica o visualizza video su YouTube. Nel settembre scorso, era stato Facebook a raggiungere la soglia del miliardo di utenti unici. E anche per il social network fondato da Mark Zuckerberg sono serviti solo 8 anni per raggiungere il successo. A far moltiplicare i clic su YouTube sono soprattutto i video musicali. L’ultimo caso è quello del cantante sudcoreano PSY che con la sua hit Gangnam Style ha raggiunto l’incredibile cifra di 1,45 miliardi di visualizzazioni. Ma il sito è ormai il canale preferenziale per la diffusione di contenuti sia di produzione “major” che indipendente. Con ricavi pubblicitari e programmi di partnership tra i più importanti per Google.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link