IL PROGETTO

1.500 case a Menlo Park, Facebook si costruisce la sua città

Willow Park nascerà alle spalle del quartier generale del social. Prevista anche una farmacia e un supermarket. “Vogliamo creare uno spazio fisico che supporti la nostra comunità”. Già depositato il progetto alle autorità locali

10 Lug 2017

Federica Meta

facebook-città-willow-170710181534

Facebook si fa la sua città. Come riporta il Guardian, nella Silicon Valley inizieranno presto i lavori di Willow Park – 1500 appartamenti, una farmacia, un supermarket e trasporti efficienti – a metà strada tra un quartiere residenziale e un luogo destinato agli uffici. Il social media ha appena annunciato di aver presentato il piano al consiglio comunale di Menlo Park. La fine dei lavori è prevista per il 2021.

Le case, che sorgeranno a ridosso del quartier generale del social, saranno a disposizione di tutti e non solo dei dipendenti del social e un 15% verrà concesso a prezzi inferiori a quelli di mercato. Come spiega sul blog aziendale John Tenanes, responsabile degli immobili e delle infrastrutture di Facebook, negli ultimi anni il boom delle aziende hi-tech nella Silicon Valley ha moltiplicato la forza lavoro presente nell’area. Con la conseguenza che i prezzi degli affitti sono schizzati alle stelle. Una delle città più penalizzate è proprio Menlo Park. Secondo le stime riportate dal Guardian, il costo di un appartamento con due stanze è più che triplicato dal 2011 a oggi, raggiungendo quota 3,349 dollari. Si tratta di una delle cifre più alte degli Usa.

Di contro il governo non ha investito a sufficienza nelle infrastrutture: di qui la scelta di fare da sé. “La nostra speranza è di creare uno spazio fisico che supporti la nostra comunità”, ha spiegato Tenanes. L’iniziativa è stata ben accolta dalle autorità locali. “Spero che sempre più compagnie hi-tech facciano proposte di questo tipo”, ha twittato Kirsten Keith, sindaco di Menlo Park.

Argomenti trattati

Approfondimenti

C
città
F
facebook
M
menlo park