La svolta degli editori francesi: data marketing condiviso per battere gli OTT - CorCom

EDITORIA ONLINE

La svolta degli editori francesi: data marketing condiviso per battere gli OTT

I più grandi gruppi d’Oltralpe creano Alliance Gravity, piattaforma integrata che aiuta gli inserzionisti a realizzare campagne ad hoc, sfruttando info profilate. Obiettivo: arginare lo strapotere di Google & co

06 Lug 2017

F.Me

Gli editori francesi uniscono le forze contro i colossi del web. I maggiori gruppi editoriali, tranne quelli che editano Le Monde e Le Figaro, creano una piattaforma comune per condividere i dati marketing del lettori. Si mette dunque a fattor comune “l’oro nero del XXI secolo” come afferma Denis Olivennes, patron del gruppo Lagardère Active, uno dei maggiori editori del Paese , quello che edita Paris Match. In campo anche il gruppo che pubblica Les Echos, il più importante quotidiano economico di Francia, Prisma Media e Condé Nast, tutti soci pro quota della newco.

La società si chiama “Alliance Gravity” ed è una spa: l’obiettivo è quello di creare un sistema aperto e integrato di data marketing – si tratta di info già profilate – che aiuti gli inserzionisti a fare campagne ad hoc. Perché un conto è fare pubblicità agli utenti della Provenza altra ai lettori parigini, ad esempio. I media center e le agenzie non compreranno più spazi pubblicitari ma target di lettori profilati di cui si sa tutto tutti: età, gusti, professione.

In questo modo quando un lettore andrà su una delle testa che gli interessa troverà pubblicità a misura dei sui gusti mentre i media saranno remunerati in base ai clic.

WHITEPAPER
Quali sono le prossime sfide per i punti vendita in Italia?
Acquisti/Procurement
Marketing

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
editori
F
francia
G
google