Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

APP

Troppo tempo su Internet, anche Youtube lancia il “timer” anti-dipendenza

Dopo Google e Apple, è la volta del social video a proporre uno strumento per monitorare la permanenza sulla piattaforma: “Aiuteremo le persone a concentrarsi su quello che conta di più”

28 Ago 2018

Non solo Apple e Facebook. Ora anche YouTube darà una mano a capire quanto tempo si trascorre sulla piattaforma, introducendo uno strumento apposito che aiuta il “benessere digitale”, così lo definisce la società in un post ufficiale.

“Abbiamo introdotto nuovi strumenti che aiutano le persone a comprendere meglio il loro utilizzo tecnologico e a concentrarsi su ciò che conta di più e disconnettersi quando necessario. Il nostro obiettivo è fornire una migliore comprensione del tempo trascorso su YouTube”, spiega Brian Marquardt, Director of Product Management.

A partire da oggi, ogni utente può monitorare il tempo che si trascorre sulla piattaforma attraverso un profilo disponibile nel menu del proprio account: monitora quanto tempo è stato impiegato a guardare i video negli ultimi 7 giorni. E si può impostare anche un limite.

Nell’ottica di controllare anche le notifiche, altra persecuzione digitale, si può disattivare suono e vibrazione dalle 22 alle 8. Google non è l’unica azienda tecnologica a promuovere un uso responsabile della tecnologia. Facebook ha elaborato un contatore che ci dice quanto tempo passiamo sul social, una funzione simile è stata messo in campo da Apple per l’iPhone.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
disconnessione
Y
youtube

Articolo 1 di 5