Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA CERTIFICAZIONE

Cloud-first la nuova sfida della PA. Aruba in pole col “bollino” Agid

Dal 1° aprile la Pubblica Amministrazione dovrà adottare esclusivamente servizi IaaS, PaaS e SaaS qualificati. L’azienda è Csp qualificato dall’Agenzia e vanta già un’offerta ad hoc. Ecco tutti i dettagli

25 Mar 2019

Dal primo aprile 2019 la Pubblica Amministrazione penserà Cloud-first e dovrà adottare esclusivamente servizi IaaS, PaaS e SaaS qualificati da AgID e disponibili su una piattaforma dedicata, il Cloud Marketplace. Ancora una volta Aruba si conferma a fianco della Pubblica Amministrazione e in qualità di Cloud Service Provider (CSP) qualificato da AgID mette a disposizione servizi Cloud e la sua infrastruttura qualificata.

Snellire e migliorare processi e sistemi e sviluppare un’offerta sempre più in linea con le esigenze di cittadini e imprese è fondamentale per una PA efficiente nei costi e nel livello del servizio e Aruba, come fornitore qualificato AgID, conferma il suo impegno al fianco della Pubblica amministrazione italiana. “Aruba Virtual Private Cloud” garantisce i più elevati standard di performance, usabilità, scalabilità, sicurezza e protezione dei dati.

Il servizio IaaS “Aruba Virtual Private Cloud” risponde ai più elevati parametri imposti da AgID. Permette, infatti, alle Pubbliche amministrazioni di acquistare quantità variabili di risorse computazionali, rete e servizi aggiuntivi e, attraverso la console web VMware vCloud Director, di creare e gestire in completa autonomia i propri data center virtuali, completi di funzionalità evolute come firewall perimetrali, bilanciatori e concentratori VPN, a garanzia della massima flessibilità e scalabilità. Aruba Virtual Private Cloud offre il massimo delle prestazioni, rete a 10 Gbit/sec, server con processori di ultima generazione, storage ridondato e replicato in modalità sincrona su un data center secondario per garantire il backup e la ridondanza di qualsiasi dato presente.

La qualifica di CSP di Aruba è di tipo C e ciò significa che l’infrastruttura è capace di erogare servizi di livello IaaS, PaaS e SaaS. Ciò permette ad Aruba di fornire servizi cloud sia alle Pubbliche amministrazioni sia ai player che erogano alla PA servizi SaaS o PaaS e che, per via dei requisiti richiesti da AgID, devono dichiarare quale infrastruttura ospiti i servizi erogati, ancora una volta a garanzia di sicurezza, prestazioni, flessibilità, interoperabilità e compliance.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
agid
A
aruba
C
Cloud

Articolo 1 di 4