Comunicazione pubblica, al via il Premio "Smartphone d'oro" - CorCom

CONTEST

Comunicazione pubblica, al via il Premio “Smartphone d’oro”

Partono le candidature al primo concorso italiano che mette in gara i migliori servizi di informazione forniti dagli enti pubblici su social, chat, sistemi AI. Riconoscimento speciale per la gestione dell’emergenza Coronavirus

24 Apr 2020

L. O.

Background of exploding gold glittery confetti

La comunicazione pubblica si mette in gara. L’associazione PA Social lancia lo Smartphone d’oro, premio riservato a pubbliche amministrazioni, aziende pubbliche, partecipate, utilities, che si sono distinte per le migliori performance su social, chat, sistemi basati sull’Intelligenza artificiale. Per la prima edizione è previsto anche un riconoscimento speciale per la gestione dell’emergenza Coronavirus. Da oggi e fino al primo settembre le candidature: serve presentare due video: il primo breve, di 1 minuto, per il lancio social della candidatura. Il secondo di 5 minuti di presentazione alle giurie.

I vincitori dello Smartphone d’Oro e dei premi speciali tematici saranno decisi con un percorso di candidature e votazione: in particolare dal voto della giuria scientifica, dal voto popolare, dal voto dei soci dell’Associazione PA Social. La migliore esperienza vincerà lo Smartphone d’Oro, inoltre saranno consegnati dei premi speciali tematici legati alla comunicazione e informazione digitale nei settori sanità, ambiente, turismo, cultura, servizi pubblici, istruzione, ricerca, sport, gestione emergenze ed eventi.

Quali sono i riconoscimenti

Due i riconoscimenti speciali, per il più social e per la migliore risposta all’emergenza Coronavirus. Le candidature sono aperte da oggi ed è possibile partecipare da questa pagina (https://www.pasocial.info/partecipa/).

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

“In Italia esistono molte buone pratiche di comunicazione e informazione digitale di pubbliche amministrazioni, aziende pubbliche, utilities – ha spiegato Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social – e centinaia di professionisti impegnati quotidianamente ad offrire ai cittadini comunicazione, informazione, servizi, dialogo e interazione di qualità. Credo sia molto importante dare un riconoscimento a queste attività, che anche nel corso dell’emergenza hanno dimostrato di svolgere un ruolo straordinario di servizio pubblico. Resta ancora molto lavoro da fare sulla cultura digitale, come Associazione PA Social continuiamo ad impegnarci con numerose attività di divulgazione, formazione, ricerca, investimento sulle competenze e rafforzamento costante di una comunità/community dedicata. Lo Smartphone d’Oro è una novità e una ulteriore occasione che fa parte di questo percorso, si svolgerà ogni anno e sono sicuro che ci aiuterà a percorrere con sempre maggiore convinzione la strada dell’innovazione”.

Dietro le quinte del Premio

Il Premio è ideato e organizzato dall’Associazione PA Social e realizzato grazie ai partner L’Eco della Stampa, Hootsuite, Affidaty, Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale e ai media partner Agenzia Stampa Dire, Ansa Tecnologia – Digital Media, Agenda Digitale, cittadiniditwitter.it, Velocità Media, Innovazione 2020, Ipress Live, Il Giornale della Protezione Civile, Dentro Magazine, Online news, Il Nuovo Corriere di Roma. Per i premi speciali in collaborazione con Gastone Crm, Moige, Yes I Code.

La giuria scientifica è presieduta da Alessandro Cederle (Direttore Divisione Media Monitoring L’Eco della Stampa), mentre il comitato organizzatore sarà coordinato da Luigi Tucci.

@RIPRODUZIONE RISERVATA