Consip, l'e-procurement della PA a quota 15 miliardi di euro - CorCom

IL BILANCIO

Consip, l’e-procurement della PA a quota 15 miliardi di euro

Per la Pubblica amministrazione risparmi per 3,3 miliardi. Si allarga la platea degli utilizzatori. L’AD Cannarsa: “Eccellenti risultati grazie alla revisione del nostro modello industriale”

29 Set 2020

Patrizia Licata

giornalista

Consip ha registrato un 2019 tutto col segno più: il bilancio approvato oggi dall’Assemblea degli azionisti della partecipata al 100% del Ministero dell’economia e finanze, registra un utile di esercizio pari a 7,4 milioni di euro (+837% nel triennio 2016-2019), acquisti della PA su strumenti Consip a 14,9 miliardi di euro (+82% nel triennio), risparmio di spesa per la PA di 3,3 miliardi di euro (+11% nel triennio), gare bandite per 12,5 miliardi di euro (+149% nel triennio) e gare aggiudicate per 7,1 miliardi di euro (+58% nel triennio).

Crescono tutti gli indicatori

Il miglioramento della gestione economica dal 2016 (800mila euro) è netta e ammonta complessivamente a oltre 18 milioni nel triennio. Sono aumentati anche il valore della produzione, pari a 69,5 milioni di euro (+23% vs 2016), e il margine operativo lordo pari a 12,2 milioni di euro (+358% vs 2016).

Migliorata anche la gestione operativa, come illustrato dall’ammontare degli acquisti della PA su strumenti Consip con l’e-procurement, segno della crescente fiducia che amministrazioni (più di 685.000 ordini) e imprese (oltre 136.000) ripongono in Consip. Di qui il risparmio annuo di spesa per la PA pari a 3,3 miliardi di euro.

Quanto all’efficienza produttiva, a fine 2019 segna un valore delle gare bandite di 12,5 miliardi di euro pari a 83 gare pubblicate per 322 lotti (+55% vs 2016), con un’offerta articolata in tutti i settori merceologici (sanità, informatica, energia, etc.). Il valore delle gare aggiudicate di 7,1 miliardi di euro corrisponde a 79 gare aggiudicate per 183 lotti (+13% vs 2016), “a confermare la sempre maggiore attenzione di Consip verso le Pmi e la risoluzione delle problematiche su gare ad alta sensibilità”, si legge in una nota per i media.

Eccellenti risultati che sono il frutto di un articolato e complesso lavoro, sviluppato lungo tutto il triennio 2017-2019 e volto alla completa revisione del modello industriale della Società, per riposizionarne strategie di sviluppo esterne e modelli di produzione interni”, ha commentato l’amministratore delegato di Consip, Cristiano Cannarsa.

Primo semestre 2020 in positivo

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

A luglio Consip aveva comunicato i risultati dell’e-procurement per il primo semestre 2020 registrando un valore di 6,5 miliardi di euro, un incremento del 4,3% rispetto allo stesso periodo del 2019. Sono più di 286mila i contratti di acquisto conclusi tra le 96.000 amministrazioni abilitate e le 140.000 imprese registrate attraverso i vari strumenti messi a disposizione (Convenzioni, Accordi quadro, Mepa, Sdapa) nei primi sei mesi dell’anno.

Si allarga la platea degli utilizzatori: le amministrazioni, con gli oltre 96mila “centri di spesa” abilitati al sistema, hanno concluso 286mila ordini d’acquisto attraverso almeno una delle 84 iniziative attive (di cui oltre l’80% con requisiti “green”). Inoltre, i fornitori aggiudicatari di gare o abilitati agli strumenti Consip sono oltre 140mila e di questi il 99% sono micro, piccole e medie imprese.

Dal punto di vista operativo, nel corso dei primi sei mesi del 2020, il valore delle gare bandite è stato di 3,6 miliardi di euro e il valore aggiudicato di oltre 2,6 miliardi di euro.

In crescita anche le gare in modalità application service provider, per le quali Consip rende disponibile la piattaforma di negoziazione per acquisti autonomi delle amministrazioni. Nei primi sei mesi del 2020 sono state bandite 656 gare (vs 474 del primo semestre 2019), per un valore di 1,7 miliardi di euro.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

C
cristiano cannarsa

Aziende

C
consip

Approfondimenti

E
e-procurement
P
pa

Articolo 1 di 4