IL DEAL

Canon, spinta sul med-tech: aquisita Toshiba Medical System

Concluso l’operazione da 5,3 miliardi di euro, che coinvolgerà l’intera divisione specializzata in macchinari per la risonanza e raggi X

17 Mar 2016

Andrea Frollà

Uno sprint deciso nell’industria medicale, sempre più al passo con la tecnologica. Canon annuncia un importante accordo con Toshiba, da cui andrà a rilevare le attività dedicate al mondo della medicina sborsando 665,5 miliardi di yen. Circa 5,3 miliardi di euro per un deal che arriva dopo il negoziato in esclusiva avviato poco più di una settimana fa, precisamente il 9 marzo, sull’unità Toshiba Medical System. La divisione della compagnia giapponese è attiva nella produzione di macchinari medicali tra cui quelli per risonanza magnetica e raggi X.

WHITEPAPER
Telemedicina: come attivare una valida rete ospedale-medici-territorio
PA
Sanità

L’operazione tra Canon e Toshiba permetterà a quest’ultima di migliorare la propria posizione finanziaria, visto che per l’anno fiscale in chiusura alla fine di questo mese è stata messa in conto una possibile perdita da 710 miliardi di yen. Non proprio una buona notizia per una società che, dopo lo scandalo dei conti gonfiati, il declassamento di Moody’s e il taglio di circa 7mila posti di lavoro il gruppo, sta navigando a vista. In particolare Toshiba è alla ricerca di capitale da destinare alla ristrutturazione del gruppo e, in tal senso, la liquidità in arrivo da Canon potrà sicuramente aiutare.