E-procurement, raddoppia il valore delle gare digitali. Acquisti PA per 12 miliardi - CorCom

CONSIP

E-procurement, raddoppia il valore delle gare digitali. Acquisti PA per 12 miliardi

Nei primi 9 mesi del 2021 bandi in modalità Asp per 5 miliardi di euro contro i 2,5 miliardi dello stesso periodo 2020. Sono 469mila i contratti di acquisto conclusi tra le 104mila amministrazioni abilitate

26 Ott 2021

L. O.

In crescita costante le gare PA svolte in modalità application service provider – Aspper le quali Consip rende disponibile, a titolo gratuito, la piattaforma di negoziazione per gli acquisti autonomi delle amministrazioni. Nei primi 9 mesi del 2021 sono state infatti bandite gare per 5 miliardi di euro, un valore raddoppiato rispetto ai 2,5 miliardi dei primi 9 mesi dell’anno scorso.

Emerge dal bilancio trimestrale per gli acquisti delle PA su strumenti di e-procurement Mef-Consip, secondo cui tocca quota 11,7 miliardi il valore degli acquisti effettuati al 30 settembre 2021 nell’ambito del Programma di razionalizzazione degli acquisti che Consip gestisce per conto del Mef.

Il risultato è pari ad un incremento del 12% rispetto allo stesso periodo del 2020. “Un’offerta ampia e differenziata – si legge nella nota di Consip – che fa segnare, al 30 settembre 2021, sempre più utilizzatori”.

L’offerta dell’e-procurement

In particolare le amministrazioni, con 104mila “centri di spesa” abilitati al sistema, hanno concluso circa 469mila ordini d’acquisto (+12,3% vs primi nove mesi del 2020) attraverso almeno una delle 105 iniziative attive (di cui l’80% con requisiti “green”).

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

I fornitori aggiudicatari di gare o abilitati agli strumenti Consip sono 157mila e di questi il 99% sono micro, piccole e medie imprese.

Sempre nel corso dei primi nove mesi del 2021 sono state bandite 21 gare (contro le 19 dello stesso periodo del 2020) e sono state aggiudicate/attivate 29 gare (contro le 14 dello stesso periodo del 2020).

In crescita le gare in modalità Asp

Sul fronte delle gare in modalità application service provider si registra, al 30 settembre 2021, il bando di 1.080 gare contro le 966 nello stesso periodo del 2020, per un valore di 5 miliardi di euro, raddoppiato rispetto ai 2,5 miliardi dei primi nove mesi dell’anno scorso.

La modalità Asp permette la conduzione uniforme e interamente digitale delle procedure di gara sopra la soglia comunitaria. La piattaforma Asp è stata sviluppata per rispondere alle esigenze funzionali di tutte le Pubbliche amministrazioni che necessitano dello svolgimento di specifiche ed autonome procedure di gara per le quali non è possibile fare ricorso agli strumenti di acquisto e negoziazione messi a disposizione da Consip nell’ambito delle iniziative del Programma di Razionalizzazione degli Acquisti nella PA.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

C
consip
M
Mepa

Approfondimenti

A
acquisti PA
E
e-procurement

Articolo 1 di 4