IL RESTYLING

Il sito del Miur si rifà il look: al debutto la chatbot

Nuova veste grafica e riorganizzazione dei contenuti per la piattaforma web del ministero dell’Istruzione, università e ricerca. Ottimizzata per essere consultata via mobile e accessibile tramite Spid, conta anche su un assistente virtuale che risponderà alle domande degli utenti

24 Giu 2019

A. S.

Il sito istituzionale del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca si modernizza con una nuova veste grafica, con la riorganizzazione dei contenuti e con una serie di funzionalità innovative. Tra le caratteristiche del restyling, che è online da oggi,  c’è anche una maggiore attenzione alla visibilità dei contenuti e dei progetti generati dalle scuole.

Con il nuovo sito del Miur debutta anche la chatbot, un assistente virtuale in grado di dare risposte interattive agli utenti che si rivolgono alla piattaforma in cerca di informazioni. Con l’occasione, inoltre, sarà possibile accedere all’area riservata utilizzando lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

Tre le novità implementate con il restyling c’è inoltre l’ottimizzazione per gli smartphone e i dispositivi mobili, sempre più utilizzati dagli utenti, insieme a una riorganizzazione del search engine per rendere più efficaci le attività di ricerca.

Ad arricchire la piattaforma c’è inoltre una nuova sezione, “Le storie”, nata per valorizzare e dare visibilità alle best practice del sistema dell’istruzione e della formazione. Una finestra dinamica, inoltre, mette in evidenza gli argomenti più cercati dagli utenti e gli aggiornamenti in tempo reale sui nuovi contenuti pubblicati.

@RIPRODUZIONE RISERVATA