PA DIGITALE

Polo Strategico Nazionale, boom di adesioni per la migrazione. Butti: “Traguardo importante”

Oltre 300 PA centrali e Asl hanno aderito agli avvisi del Dipartimento per la Trasformazione digitale. Il sottosegretario all’Innovazione: “Tassello per centrare la milestone europea del Pnrr”

Pubblicato il 15 Dic 2023

Alessio-Butti-019

Boom di adesioni al Polo Strategico Nazionale (Psn): 312  Pubbliche Amministrazioni Centrali (Pac) e Aziende Sanitarie Locali (Asl) italiane hanno aderito agli avvisi promossi dal Dipartimento per la trasformazione digitale, nell’ambito della Misura 1.1 “Infrastrutture digitali”, per migrare i propri dati e servizi, a partire da quelli critici e strategici, verso il Psn. La grande partecipazione registrata dal terzo avviso della Misura 1.1, concluso il 30 novembre 2023 con le adesioni di 144 amministrazioni, si aggiunge al successo dei primi due promossi a febbraio e marzo 2023, che hanno visto protagoniste rispettivamente 37 PA centrali insieme a 131 Asl e Aziende ospedaliere.

Tassello chiave per centrare la milestone europea

Le adesioni raccolte, in linea con quanto previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), rappresentano un tassello chiave per centrare la milestone europea che prevede la migrazione di almeno 280 Pubbliche Amministrazioni Centrali sull’infrastruttura ad alta affidabilità entro il giugno 2026.

WHITEPAPER
Tutti gli strumenti per digitalizzare i processi documentali nel workspace ibrido
Cloud storage
SaaS

“I numeri dell’adesione delle Pac agli avvisi del Dipartimento che dirigo dimostrano quanto di buono fatto da questo Governo per portare i dati pubblici critici e strategici su infrastrutture più sicure ed efficienti. In questo modo, assicuriamo l’autonomia tecnologica del Paese, la protezione dei dati e la valorizzazione di PA e servizi digitali”, ha dichiarato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega all’Innovazione tecnologica, Alessio Butti.  Hanno deciso di migrare servizi e relativi sistemi mediante l’avviso appena concluso, Enti di regolazione dell’attività economica, Enti produttori di servizi economici, Autorità amministrative indipendenti e le Prefetture del Ministero dell’Interno.

La Strategia Cloud Italia  

La Strategia Cloud Italia, realizzata dal Dipartimento per la trasformazione digitale e dall’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (Acn), contiene gli indirizzi strategici per il percorso di migrazione verso il cloud di dati e servizi digitali della Pubblica amministrazione. La Strategia traccia un percorso guidato per accompagnare circa il 75% delle PA italiane nella migrazione dei dati e degli applicativi informatici verso il cloud entro il 2026, in coerenza con gli obiettivi del Pnrr.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 3