Nexi, il ceo Bertoluzzo premiato da Insead come "Alumnus dell’anno" - CorCom

IL RICONOSCIMENTO

Nexi, il ceo Bertoluzzo premiato da Insead come “Alumnus dell’anno”

Il manager, alla guida della paytech dal 2016, ha ricevuto il riconoscimento di “Inseader of the Year 2020” della business school di Fontainebleau, in Francia, dove aveva conseguito l’Mba nel 1994

25 Nov 2020

A valere a Paolo Bertoluzzo, Ceo di Nexi, il premio di “Inseader of the Year 2020” è stata “la lungimirante visione di lungo periodo e le straordinarie capacità manageriali grazie alle quali ha trasformato lo storico Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane nel Gruppo Nexi, tra le maggiori società a larga capitalizzazione italiane, quotato in borsa nel 2019 e che presto sarà, grazie alla fusione con Sia e Nets, il campione italiano leader a livello europeo nel settore dei pagamenti digitali”. Questa la motivazione della giuria indipendente che ha assegnato il premio della prestigiosa business school di Fontainebleau, in Francia, che conta anche su campus a Singapore e ad Abu Dhabi.

La cerimonia di premiazione è in programma per domani durante un evento virtuale realizzato dall’associazione alumni italiana di Insead, presieduta da Vincenzo Gonella, a cui prenderà parte anche Ilian Mihov, dean di Insead. Durante l’evento verrà lanciata una campagna di fundraising finalizzata ad una borsa di studio per uno studente italiano al programma Mba Insea per il 2021

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

Paolo Bertoluzzo ha conseguito l’Mba Insead nel 1994, prima di entrare nel 1999 in Vodafone di cui nel 2008 è diventato AD delle attività Italiane e nel 2013 Chief Commercial Operations & Strategy Officer di gruppo. Dal 2016 è Amministratore Delegato di Nexi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5