Open Fiber nel club delle migliori aziende in cui lavorare - CorCom

IL RISULTATO

Open Fiber nel club delle migliori aziende in cui lavorare

La società certificata “Great place to work”, attestato che viene rilasciato a realtà che si contraddistinguono per gli ambienti di lavoro eccellenti, la qualità dei rapporti e l’attuazione di best practice basate sulla centralità della persona

23 Dic 2020

Veronica Balocco

Great place to work: Open Fiber può ora ufficialmente vantare anche questo nuovo titolo. L’omonima società internazionale che da quarant’anni è specializzata nell’analisi del clima aziendale e nell’employer branding ha infatti certificato la società sulla base di una survey effettuata fra i dipendenti. L’attestato viene rilasciato ad aziende che si contraddistinguono per gli ambienti di lavoro eccellenti, la qualità dei rapporti che in essi si sviluppano e l’attuazione di best practice basate sulla centralità della persona.

Una realtà che “investe sulle persone”

L’indagine è stata veicolata con il questionario Trust index, che mira ad indagare cinque dimensioni: credibilità, rispetto ed equità, ovvero la fiducia reciproca con il management aziendale, orgoglio e coesione per il proprio lavoro e per l’organizzazione di cui si fa parte e la qualità dei rapporti con i colleghi.

WHITEPAPER
Scopri Digital Workspace: la guida ai servizi gestiti che abilitano lo smart working!
CIO
Dematerializzazione

Open Fiber, in particolare, si è aggiudicata l’importante riconoscimento perché da sempre investe sulle persone, offrendo concrete possibilità di crescita e carriera volte a valorizzare le competenze di ognuno.  La survey ha infatti messo in luce che “lavorando in Of si entra a far parte di una realtà in continua evoluzione, in un ambiente stimolante caratterizzato dall’eccellenza del know how e dell’organizzazione”. Nei quattro anni di vita dell’azienda sono state implementate metodologie innovative per l’analisi di bisogni e competenze dei dipendenti grazie a un approccio tailor made: ascolto, empatia, focus su obiettivi e risultati ma, soprattutto, la capacità di accogliere i suggerimenti provenienti dai dipendenti e tradurli in efficaci indicatori strategici.

Questo metodo si è dimostrato particolarmente vincente durante il difficile periodo che l’Italia si è trovata ad affrontare a causa del Covid-19. Grazie a diverse iniziative come il “super-kit” per lavorare in modo più confortevole da casa, l’assistenza psicologica per i dipendenti attiva 24 ore su 24 e i webinar motivazionali e formativi, Open Fiber ha cercato di essere costantemente vicina alle sue persone anche durante il periodo di lockdown.

“Un ponte fra presente e futuro”

“Questo risultato ci riempie di orgoglio, perché premia le politiche di gestione delle risorse umane che abbiamo scelto di portate avanti, ma soprattutto perché è stato raggiunto ascoltando quello che i colleghi realmente pensano dell’azienda – dichiara Ivan Rebernik, direttore personale e organizzazione di Open Fiber -. La nostra società è un ponte tra presente e futuro: un luogo dove le persone hanno la possibilità e la responsabilità di fare la differenza ogni giorno”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA