Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA NOMINA

Thomas Miao è il nuovo ceo di Huawei Italia

Ingegnere informatico, classe 1977, è in azienda da più di 15 anni. Il debutto nel centro di ricerca e sviluppo di Shangai. Avrà il compito di rafforzare il posizionamento strategico del brand nel momento della trasformazione digitale del Paese

05 Feb 2018

Il nuovo chief executive officer di Huawei Italia è Thomas Miao. Avrà la responsabilità di rafforzare il posizionamento strategico dell’azienda come partner del governo italiano, delle aziende e degli operatori nel processo di digital transformation, si legge in una nota dell’azienda, e di promuovere la crescita locale, sulla base del successo costruito da Huawei in Italia nel corso degli ultimi tredici anni. Nato nel 1977, Thomas Miao ha conseguito la Laurea in Ingegneria informatica presso la Zhejiang University of Technology di Hangzhou in Cina.

Il gruppo conta in Italia su circa 850 professionisti e due sedi principali, a Milano e Roma, oltre al Centro globale Ricerca & Sviluppo (R&S) di Milano e quattro centri di innovazione congiunta, “che rappresentano – spiega la nota – il motore per lo sviluppo della multinazionale nel Paese”.

Thomas Miao ha iniziato la sua carriera in Huawei da ingegnere del software presso il centro di Ricerca e Sviluppo di Shanghai, per poi diventare nel 2005 responsabile del cliente Vodacom nella sede di Huawei in Sudafrica. Dopo alcuni anni trascorsi prima in Russia come direttore del dipartimento Sales management e poi in Ucraina come Ceo, Thomas Miao approda in Italia nel 2016 con l’incarico di deputy general manager. In qualità di Ceo prende il posto di Edward Chan, promosso a una carica europea.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5