Apple rilancia, dall'AirTag trova-oggetti al super-iPad: ecco tutte le novità in arrivo - CorCom

HI-TECH

Apple rilancia, dall’AirTag trova-oggetti al super-iPad: ecco tutte le novità in arrivo

Versione aggiornata del tablet 5G con chip proprietario, computer desktop da 11 mm, servizio di podcast a pagamento. L’azienda di Cupertino annuncia una raffica di nuovi prodotti allo “Spring Loaded”. Eppure nell’afterhours cede il 2%

21 Apr 2021

L. O.

Una versione aggiornata degli iPad Pro 5G, il chip proprietario M1 che sarà usato anche per i computer desktop super-sottili, l’AirTag, gadget per ritrovare oggetti smarriti e una Apple TV 4K, un iPhone viola e un servizio a pagamento di podcast. Sono alcuni dei prodotti annunciati dal colosso di Cupertino nell’evento che si è tenuto ieri, l’“Apple Event” battezzato Spring Loaded. Il titolo non ha tuttavia reagito bene alla notizia, cedendo nelle contrattazioni dell’afterhours il 2% circa.

Il dispositivo trova-oggetti

La novità è l’AirTag, un dispositivo che permette di localizzare uno smartphone attraverso una app appositamente creata, e che ha a disposizione anche una funzione di geolocalizzazione, la “Precision Finding”. I nuovi AirTag – in vendita negli Usa a 30 dollari – sono minuscoli dispositivi che possono essere collegati a oggetti come chiavi e portafogli per individuarli quando vengono persi.

Ma l’annuncio di AirTags potrebbe non essere bene accolto sul fronte antitrust dal momento che potrebbe danneggiare i rivali più piccoli. Tile, una società che ha venduto un tracker concorrente per quasi un decennio, l’anno scorso ha testimoniato davanti alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti che le regole dell’App Store di Apple avevano reso più difficile l’uso dei prodotti di Tile.

Caratteristiche del nuovo Mac

Soltanto 11,5 mm di spessore, sparisce la mela sul frontale, tornano i colori dei vecchi modelli che rilanciarono l’azienda ai tempi di Steve Jobs. Il computer, fa sapere Apple, “capitalizza al massimo le potenzialità offerte dal processore M1”, lo stesso usato su MacBook Air, MacBook Pro da 13” e sul Mac Mini, un processore “fatto in casa”.

I nuovi iMac – prezzi negli Usa a partire da 1.300 dollari – sono dotati di una fotocamera e un microfono frontali di qualità superiore: rispondono ai reclami dei consumatori durante la pandemia che lamentavano sulle scarse prestazioni della camera del computer.

Il servizio di podcast a pagamento

Annunciato inoltre un servizio di podcast a pagamento: anche questa una mossa che segna l’espansione dei prodotti Apple nella vita quotidiana dei clienti. Competeranno con la rivale Spotify , una mossa per riguadagnare terreno in un mercato finora non profittevole.

Il nuovo tablet iPad Pro

Dotato dello stesso processore progettato da Apple che alimenta i computer Mac più recenti dell’azienda, ha opzioni di tastiera e trackpad che lo rendono un’alternativa completa ai laptop e ai desktop tradizionali.

I nuovi iPad Pro – a partire da 799 dollari -, utilizzano lo stesso chip M1 degli altri computer Apple invece della versione potenziata dei chip per iPhone che si trova nei modelli precedenti. I tablet presentano anche porte aggiuntive per il collegamento di monitor e connettività 5G.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2