Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

WEARABLE

Augmented reality, Apple Glasses più vicini. Nell’impero di Tim Cook entra la startup Akonia

Un’altra acquisizione dopo quella di Vrana affina le armi del gruppo per il lancio di occhiali smart. Funzioneranno in autonomia o solo in accoppiata con iPhone?

30 Ago 2018

Apple Glasses sempre più vicini. L’azienda guidata da Tim Cook, riportano i media americani, ha acquisito Akonia Holographics, una startup specializzata in lenti per occhiali a realtà aumentata.

La società è stata fondata nel 2012 con l’obiettivo iniziale di memorizzare dati olografici. Successivamente si è concentrata sulla creazione di lenti e display per occhiali smart grazie alla tecnologia HoloMirror, progettata per proiettare immagini a colori sulle lenti in vetro trasparente.

Il Ceo di Apple Tim Cook non ha mai tenuto segreto l’interesse per questo campo. Prima di Akonia, Cupertino ha acquisito Vrvana, specializzata in realtà mista (cioè virtuale e aumentata). Ora l’acquisizione di Akonia lascia pensare che la ricerca di questi anni potrebbe sfociare in un prodotto come gli occhiali a realtà aumentata o la fotocamera 3D degli iPhone del futuro.

In un primo momento gli occhiali potrebbero rappresentare un’estensione dell’iPhone in futuro. Ma tra le ipotesi più azzardate c’è una totale sostituzione degli occhiali all‘iPhone.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
apple
A
augmented reality
S
smart glasses

Articolo 1 di 5