STRATEGIE

Oversonic, i robot umanoidi pronti a sbarcare sul mercato

La società conclude l’aumento di capitale con l’ingresso di Fintel al 33%. Il presidente Fabio Puglia: “I nuovi investimenti ci consentiranno di commercializzare il nostro prodotto, in grado di affiancare l’uomo nei lavori più pericolosi e faticosi”

10 Ago 2021

A. S.

oversonic robotics

“Sono estremamente soddisfatto, adesso il sogno si sta trasformando in realtà. I nuovi capitali ci consentiranno di commercializzare il nostro robot umanoide cognitivo, un prodotto industriale realmente adattabile alle esigenze del mercato: l’opportunità, in particolare, è quella di offrire alle imprese un robot in grado di affiancare l’uomo nei lavori più pericolosi e faticosi, tanto nell’industria, quanto ad esempio in ambito medicale”. Così  Fabio Puglia, cofounder e presidente di Oversonic Robots  commenta l’aumento di capitale concluso con successo dalla società, valutata 14 milioni di euro,  che ha collocato il 100% delle quote. Fondata nel 2020 in Brianza da Fabio Puglia e Paolo Denti, attualmente amministratore delegato dell’azienda, dopo un anno dedicato all’R&D e alla prototipazione la società avrà ora a disposizione nuovi capitali strategici per lo sviluppo del piano industriale 2021-2026.

La prima fase di raccolta, si legge in una nota, ha visto l’ingresso di angel investor privati con profilo internazionale e con un profondo contributo tecnologico e progettuale. La seconda fase ha visto l’ingresso di una consolidata realtà finanziaria italiana, Fintel, finanziaria della famiglia Bulgarelli che ha preso il controllo del 33% della società, inserendo in CdA le figure di Claudio e Rossana Bulgarelli.

“Da adesso ci vorranno circa cinque mesi per trasformare il prototipo, che abbiamo creato in questo primo anno di lavoro, in un prodotto finito commercializzabile – aggiunge Paolo Denti – L’obiettivo, dunque, è affrontare il mercato a partire dal 2022. Abbiamo un team di persone molto preparate per affrontare questa sfida e, soprattutto, la squadra ora si completa con l’ingresso della famiglia Bulgarelli”.

“Si tratta di un passo importante per la nostra Società che da sempre è attenta alla innovazione tecnologica applicata ai prodotti industriali e ai processi produttivi – conclude Claudio Bulgarelli – e si pone l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di realtà industriali italiane operanti in settori globali”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

R
robot

Articolo 1 di 4