Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

SOCIAL NETWORK

Snapchat, conti oltre ogni previsione. Per Facebook si mette male?

Utenti a 187 milioni (+18% su base annua), ricavi a 285 milioni di dollari (+73%). Secondo gli analisti per il social di Mark Zuckerberg il “pericolo” è incombente. Intanto però Facebook conquista (anche) l’Africa

07 Feb 2018

Ricavi in forte crescita e utenti in aumento: Snapchat ha pubblicato oggi conti finanziari e dati sulla crescita degli iscritti che superano le attese, dando un forte impulso alle contrattazioni del titolo (arrivato a guadagnare fino al 27%). Gli investitori premiano le strategie di Snapchat e interpretano i risultati come un segnale promettente che la piattaforma dei messaggini che spariscono è una valida alternativa a Facebook e, in particolare, alla sua controllata Instagram.

Gli utenti di Snapchat sono saliti nel quarto trimestre a 187 milioni, +18% su base annua e +5% rispetto al terzo trimestre: si tratta dell’aumento maggiore dal terzo trimestre del 2016, quando Snapchat era ancora una società non quotata. Il balzo arriva a sorpresa: solo nel terzo trimestre il Ceo Evan Spiegel aveva messo in guardia sulla possibilità che le recenti innovazioni introdotte sulla piattaforma si traducessero in un momentaneo allontanamento del pubblico; invece, la risoluzione di alcuni problemi software hanno aiutato a prolungare la permanenza degli utenti sulla app per Android e a trainare la crescita degli iscritti. Anche sul fronte pubblicità Snapchat ha fatto bene, aumentando le vendite: i ricavi nel quarto trimestre sono saliti del 73% a 285,7 milioni di dollari, sopra i 252,8 milioni di dollari attesi dagli analisti. Le perdite sono più che raddoppiate a 350 milioni di dollari, ma il rosso di 13 centesimi per azione è inferiore ai 16 centesimi delle previsioni del mercato.

Instagram conta più del doppio degli utenti giornalieri di Snapchat; tuttavia, ha scritto l’analista Michael Pachter di Wedbush Securities, la crescita messa a segno da Snapchat dimostra che il sito dei messaggini fantasma è in grado di competere con la rivale di proprietà di Facebook.

Il social network da 2 miliardi di utenti non ha per ora di che temere: la sua popolarità aumenta anche grazie alla crescita sui mercati africani, dove la società di Mark Zuckerberg è impegnata in progetti per colmare il digital divide. Tali iniziative includono l’accesso gratuito al social network: Facebook offre la connettività Internet e permette l’accesso a una serie di servizi, tra cui il proprio.

Secondo la mappa delle piattaforme social più popolari pubblicata dal blog Vincos.it, il sito di Zuckerberg resta il preferito in ben 152 dei 167 paesi analizzati, il 91% dei territori del pianeta. Il recente  2018 Global Digital Report, compilato da We Are Social e Hootsuite, conta oltre 4 miliardi di persone online nel mondo e, benché la penetrazione di Internet resti bassa in molti paesi dell’Africa, la crescita degli utenti nella regione viaggia a tassi annui che superano il 20%.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link