Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

Xiaomi scommette sull’Europa, innovation hub in Finlandia

L’azienda cinese apre un polo di R&S all’Università di Tampere. Obiettivo: lo sviluppo di tecnologie delle fotocamere per smartphone

30 Ott 2019

L. O.

La cinese Xiaomi sbarca a Tampere, in Finlandia. Per la precisione, nella cittadina satellite Hervanta sede della Tampere University il cui campus tecnologico vanta picchi di innovazione che negli anni hanno già attratto Intel, Microsoft e Nokia.

L’operatore cinese aprirà qui un polo di Ricerca e Sviluppo con l’obiettivo di concentrarsi ulteriormente su tecnologie delle fotocamere per smartphone, algoritmi delle telecamere, machine learning e elaborazione del segnale di immagini e video. In particolare, Xiaomi entra a far parte del Tampere Imaging Ecosystem, un hub in rapida crescita organizzato da Business Tampere, l’agenzia di sviluppo economico della regione di Tampere.

Si tratta, fa sapere l’azienda, del “più grande team mai stabilito da Xiaomi al di fuori dalla Cina”. “Siamo una squadra di lavoro di circa 20 persone – diice Jarno Nikkanen, Senior Director e Head of Xiaomi Finland R&D -, ma stiamo rapidamente crescendo e costruendo questo team con basi solide, facendo affidamento su talenti specializzati nell’algoritmo delle fotocamere”.

Xiaomi, obiettivo fotocamere

L’obiettivo è la realizzazione di fotocamere per smartphone di rilevanza mondiale, Xiaomi è arrivata a Tampere in estate. La città finlandese ha contribuito notevolmente alle innovazioni relative alla fotocamera e all’imaging dei principali brand di smartphone sin dagli anni ’90, e il campus tecnologico dell’Università di Tampere vanta una tradizione importante nel settore dell’elaborazione del segnale. Inoltre, i talenti locali nel campo delle tecnologie delle telecamere sono una risorsa per Xiaomi, che offre lavoro ad ingegneri altamente qualificati.

“La creazione di questo team di ricerca e sviluppo nella città finlandese di Tampere è una pietra miliare nel nostro viaggio di espansione globale. In questo percorso, non solo ci consolidiamo come azienda e come business, ma lavoriamo anche con talenti locali per migliorare ulteriormente i nostri prodotti con tecnologie altamente innovative – dice Wang Xiang, Senior Vice President di Xiaomi –. Questo passo evidenzia ancora di più il nostro impegno di lunga data nella nostra personale missione di portare innovazione a tutti”.

“Noi di Business Tampere siamo lieti di dare il benvenuto a Xiaomi nel Tampere Imaging Ecosystem. Ora, 2 dei primi 4 produttori di smartphone al mondo hanno sedi di Ricerca e Sviluppo qui a Tampere. Questo dimostra che la nostra regione ha uno dei migliori ecosystem di imaging al mondo”, ha dichiarato Oliver Hussey, Senior Business Advisor di Business Tampere.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5