5G, Ericsson mette a segno due nuovi colpi: Telefonica Germany e Bell Canada - CorCom

BANDA ULTRALARGA MOBILE

5G, Ericsson mette a segno due nuovi colpi: Telefonica Germany e Bell Canada

La filiale tedesca di Telefonica ha selezionato la dual-mode 5G Core del vendor svedese compatibile col cloud, mentre la canadese userà la tecnologia Ran per la rete 5G e anche l’Fwa. Obiettivo: espandere e modernizzare le reti garantendo la sicurezza

03 Giu 2020

Patrizia Licata

giornalista

Ericsson porta a casa due nuovi contratti per la realizzazione delle reti core 5G di due operatori telecom di scala nazionale: Telefonica Germany e Bell Canada.

Telefonica Germany (o Telefonica Deutschland, che opera in Germania col marchio O2), ha dichiarato di aver scelto Ericsson perché il suo obiettivo è puntare sulla sicurezza della sua rete 5G. Il prodotto che userà è la dual-mode 5G Core di Ericsson. 

Nel caso di Bell Canada, la telco canadese ha selezionato la tecnologia Ericsson 5G Radio access network (Ran) per la realizzazione sia della rete mobile di quinta generazione sia della rete Fixed wireless access (Fwa) su scala nazionale.

La rete 5G di Telefonica Germany sarà cloud-compatibile

Telefonica Germany implementerà una rete core 5G completamente indipendente con piena compatibilità cloud entro la fine del 2021. Questa rete implementerà la tecnologia del network slicing e l’edge computing per i suoi clienti. “Con la nostra rete 5G cloud-compatibile entriamo in una nuova era tecnologica”, ha dichiarato Mallik Rao, Chief technology & information officer di Telefónica Deutschland.

Le capacità della rete core della telco tedesca saranno così dimensionate in modo ottimale per assicurare nel lungo termine il trasporto di volume di dati crescenti.

WHITEPAPER
Come dotare i dipendenti di una connettività enterprise in pochi step?
Networking
Telco

La rete di Telefonica in Germania supporta il traffico dati di oltre 26.000 siti in tutta la nazione utilizzati da 42 milioni di clienti. Le componenti della rete core vengono testate ampiamente prima dell’installazione e i produttori delle attrezzature devono superare processi di certificazione di sicurezza indipendenti per specifici elementi dell’hardware, in base a quanto impone il governo tedesco.

Ericsson a quota 93 contratti 5G

I prodotti e le soluzioni Ericsson per i sistemi radio saranno impiegati da Bell Canada per l’espansione della sua copertura 5G, anche in vista dell’impulso che verrà impresso a fine anno con l’asta delle frequenze dei 3.5 GHz da parte del governo canadese. L’accordo della telco con il fornitore svedese è la conferma di un rapporto già esistente tra le due aziende: Ericsson ha già fornito prodotti per la rete 4G di Bell Canada.

Ericsson attualmente vanta 93 accordi o contratti commerciali per il 5G con singoli fornitori di servizi di comunicazione globali, di cui 50 sono accordi per il 5G annunciati pubblicamente. L’azienda svedese ha anche 40 reti 5G già attive in 22 paesi del mondo.

Nei giorni scorsi il fornitore svedese ha annunciato la collaborazione con China Telecom e China Unicom per implementare prodotti e soluzioni della gamma Ericsson radio system, tra cui spectrum sharing, a supporto della distribuzione dei servizi 5G in tutta la Cina. Il gruppo svedese lavorerà su siti interni ed esterni per costruire capacità e copertura nelle bande da 3,5 GHz e 2,1 GHz. Saranno forniti servizi di rete tra cui provisioning, installazione e test per soddisfare le esigenze tecniche degli operatori

Insieme all’operatore telecom Telia, Ericsson ha anche lanciato la prima rete 5G commerciale in Svezia alimentata al 100% da energia rinnovabile. Questo progetto, che per ora coinvolge la città di Stoccolma,  getta le basi – hanno detto le due aziende – per la prossima fase della trasformazione digitale che fonde l’innovazione, la sostenibilità e la sicurezza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
ericsson
T
Telefonica

Approfondimenti

5
5g
C
Cloud
F
fwa
R
reti
S
sicurezza

Articolo 1 di 3