5G, la Cina non ha rivali: 1 milione di base station, è l'80% mondiale - CorCom

BANDA ULTRALARGA MOBILE

5G, la Cina non ha rivali: 1 milione di base station, è l’80% mondiale

Le installazioni delle tre telco del Paese vicinissime al traguardo. Abbonati alla soglia dei 500 milioni. Avanzano le applicazioni industriali: 1,3 miliardi le connessioni IoT

09 Ago 2021

Patrizia Licata

giornalista

Gli operatori telefonici della Cina – China Telecom, China Mobile e China Unicom – hanno installato 961.000 stazioni base 5G, ovvero l’80% di tutte le stazioni radio 5G presenti nel mondo a fine luglio, di cui un terzo fa capo alla sola China Mobile. Lo riporta Sina Finance sulla base dei dati forniti dalle grandi telco cinesi.

La testata finanziaria scrive anche che in Cina sotto attivi 365 milioni di dispositivi mobili compatibili col 5G: anche qui un netto primato, perché si tratta dell’80% dei device 5G totali operativi nel mondo.

Oltre mezzo miliardo di abbonati 5G fra due anni

L’obiettivo degli operatori mobili cinesi – in base alle direttive di Pechino – è di arrivare a 560 milioni di abbonati per la fine 2023. Si tratterebbe di oltre un terzo (il 35%) degli utenti globali previsti fra due anni.

WEBINAR
14 Dicembre 2021 - 11:00
Telco per l'Italia: come accelerare la trasformazione. Le opportunità di PNRR e Cloud
Manifatturiero/Produzione
Telco

A fine giugno i tre big delle telecomunicazioni cinesi contavano complessivamente 495,1 milioni di abbonati a piani tariffari che includono il 5G, anche se il numero delle connessioni reali è inferiore perché molti di questi abbonati non hanno dispositivi compatibili con la nuova tecnologia.

A fine luglio le tre telco avevano installato più di 700.000 stazioni Nb-IoT e il numero delle connessioni mobili IoT toccava 1,3 miliardi.

Il piano del governo: 18 stazioni 5G ogni 10.000 abitanti

Nei giorni scorsi il ministero dell’Industria e dell’Informatica cinese aveva detto che il Paese ha completato la costruzione della più grande rete autonoma 5G del mondo.

Le 961.000 stazioni base 5G presenti a fine luglio rappresentano un netto incremento rispetto alle 819.000 di maggio. A maggio i dispositivi 5G erano 310 milioni.

Per il 2023, prevede il governo cinese, oltre il 40% degli utenti privati di telefonia mobile sfrutterà la rete 5G e in Cina saranno presenti 18 stazioni base 5G per ogni 10.000 persone.

Nei piani di Pechino la rete 5G cinese sarà completata entro il 2025, con un programma che prevede l’installazione di soluzioni che garantiranno notevoli progressi nella velocità e nella copertura. L’iniziativa aiuterà il Paese a “consolidare ulteriormente i fondamenti dello sviluppo dell’economia digitale, espandere i consumi e creerà più nuove industrie nell’era dell’economia digitale”, secondo quanto dichiarato da Xiao Yaqing, ministro cinese dell’Industria e dell’Information Technology.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4