5G indoor, Ericsson presenta un portfolio di soluzioni ad hoc - CorCom

BANDA ULTRALARGA MOBILE

5G indoor, Ericsson presenta un portfolio di soluzioni ad hoc

Si punta a garantire la piena efficienza del segnale in luoghi come aeroporti, grandi uffici, fabbriche, stadi e stazioni dove è rischiesto l’intervento di più operatori. Sul mercato anche nuove small cells

11 Mag 2021

Veronica Balocco

Con la crescente introduzione del 5G nelle reti, l’attenzione si sta rivolgendo sempre più alla connettività indoor avanzata. La banda media e lo spettro millimetrico (mmWave) offrono velocità più elevate, latenza ultra-bassa e supportano un numero elevatissimo di dispositivi IoT e casi d’uso mission-critical che richiedono i massimi livelli di affidabilità e sicurezza. Sulla base di questo scenario si amplia il portfolio 5G di Ericsson per ambienti indoor: nascono così la Ericsson indoor connect, che abilita scenari multi-operatore e multi-vendor, e le nuove “small cell”Air 1279 e Radio dot 4459.

“Per Ericsson la qualità del servizio 5G in ambienti indoor è importante quanto l’esperienza degli utenti all’esterno – afferma Jessey Huang, Head of Indoor product line di Ericsson -. Siamo consapevoli che garantire la migliore esperienza 5G indoor rappresenti un elemento di differenziazione per gli abbonati, le imprese e l’industria. Pertanto, vogliamo che i nostri clienti siano in grado di fornirla, nel miglior modo possibile. Ericsson rafforza il suo portfolio 5G indoor, rendendo la gamma di prodotti più semplice e flessibile. Abbiamo una soluzione ad alte prestazioni e affidabile, efficiente in termini di costi e facile da implementare”.

Copertura indoor efficiente e performante

Ericsson ha lanciato Ericsson indoor connect, una soluzione mobile indoor multi-operatore e multi-vendor in cui un sistema Radio dot consente a diversi operatori di fornire il 5G indoor su bande sub-6GHz.
La soluzione consente agli operatori di fornire una copertura indoor 4G e 5G, così come 2G e 3G, economicamente efficiente e ad alte prestazioni. Semplifica così l’implementazione riducendo il costo totale di proprietà. La soluzione permette anche una più rapida implementazione della connettività indoor, in particolare nei luoghi in cui è richiesto l’intervento di più operatori, come centri commerciali, stadi, stazioni ferroviarie e uffici più grandi.

Positivi i primi riscontri. “Fornire la migliore esperienza possibile e affidabile è sempre la massima priorità per Swisscom – afferma Dominik Fischer, Product manager, 5G & Inhouse services di Swisscom -. Le nostre prime implementazioni del nuovo Radio dot system multi-midband e multi-operatore dimostrano le prestazioni e l’efficacia dei costi della nuova soluzione indoor 4G e 5G di Ericsson”.

Copertura indoor mmWave 5G per il mercato statunitense

In qualità di prima Antenna integrated radio (Air) al mondo di tipo indoor con 800MHz di larghezza di banda, Ericsson Indoor Air 1279 porta il mmWave 5G in piccoli, medi e grandi ambienti con il doppio delle prestazioni di qualsiasi soluzione attualmente sul mercato. Alimentato dall’Ericsson silicon, la Indoor Air 1279 offre capacità di beamforming e caratteristiche software avanzate oltre a un costo totale di proprietà (Tco) ottimizzato. È progettata per ridurre al minimo la necessità di un nuovo cablaggio, limitando così l’ingombro del sito. Indoor Air 1279 sarà disponibile nel terzo trimestre del 2021 nella banda 39 GHz (n260).

Anche la Ericsson radio dot 4459 è rivolta al mercato statunitense. È l’ultima aggiunta al sistema Radio dot di Ericsson. È progettata per supportare il Citizens broadband radio service (Cbrs) New radio (Nr) – la banda di trasmissione larga a 150MHz sui 3.5GHz nel paese – così come lo spettro C-band per la distribuzione interna nel mercato statunitense.
Il Radio dot 4459 segna l’inizio del pieno supporto di Ericsson per il rollout della banda media 5G indoor e l’introduzione di nuove opzioni per gli operatori e altri interlocutori. I prodotti Ericsson Radio dot system, alimentati da Ericsson silicon, sono già in funzione in alcuni luoghi in tutto il mondo, compresi alberghi, ospedali, centri commerciali, uffici, stadi ed edifici residenziali.  Il Radio dot 4459 sarà disponibile nel quarto trimestre del 2021 nelle frequenze medie C-band (n77D).

Ericsson a Telco per l’Italia 2021

Il 5G alla prova dei fatti, quanto vale partita italiana?

13 maggio ore 17.00

PER REGISTRARSI CLICCARE QUI

La quinta generazione mobile una rivoluzione senza precedenti: dal manufacturing alla sanità, dai trasporti alla cultura, tutto è destinato a cambiare. Ma il cantiere Italia procede al ralenti: come accelerare?

17.00 Mila Fiordalisi, Direttore CorCom

17.05 Alessandro Gropelli, General Director of Strategy & Communications Etno

17.15 Dibattito con il player di mercatoModera il direttore di CorCom Mila Fiordalis

Sabrina Baggioni, Direttore programma 5G Vodafone Italia

Alessio De Sio, Chief Institutional and Communication Officer Zte Italia

Riccardo Mascolo, Direttore Strategia e 5G per le industrie Ericsson Italia

Massimo Mazzocchini, Deputy General Manager Huawei Italia

Luca Monti, 5G & Iot Project Director WindTre

Antonio Morabito, Responsabile Marketing Enterprise Market Tim

Alessio Murroni, VP Sales Europe Cambium Networks

Claudio Santoianni, Marketing & Corporate Affairs Nokia Italia

Gea Smith, Telecoms, Media & Technology Director di Capgemini Italia

18.15 Laura Di Raimondo, Direttore Asstel

18.30 – Dibattito con i politiciModera il direttore di CorCom Mila Fiordalisi

Enza Bruno Bossio, Deputata Partito Democratico, Commissione trasporti e Tlc Camera

Massimiliano Capitanio, Deputato Lega, Commissione Trasporti e Tlc Camera

Maurizio Gasparri, Senatore Forza Italia

Mirella Liuzzi, Deputata Movimento 5Stelle, Commissione Trasporti e Tlc Camera

Federico Mollicone, Deputato e Responsabile Innovazione Fratelli d’Italia

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4