5G nella Metro 5 di Milano grazie alla tecnologia Das - CorCom

BANDA ULTRALARGA MOBILE

5G nella Metro 5 di Milano grazie alla tecnologia Das

In campo Cellnex con un impianto costituito da oltre 500 mini-antenne a basso impatto visivo, cablato in fibra e già predisposto per la quinta generazione. La linea metropolitana driverless offrirà a oltre 15 milioni di passeggeri l’anno una connessione dedicata, stabile, veloce e multi-operatore

05 Ago 2021

Veronica Balocco

Metro 5, la prima linea metropolitana driverless di Milano, offrirà agli oltre 15 milioni di passeggeri all’anno una connessione mobile dedicata, stabile, veloce, multi-operatore e 5G-ready. E’ questo il risultato dell’accordo tra Cellnex Telecom e Metro5 spa, società concessionaria per la progettazione, costruzione e gestione della linea.

Das e small cells per la connessione sui trasporti interrati

Se fino a qualche anno fa il tema della connettività all’interno dei mezzi di trasporto pubblici era principalmente legato al concetto di sicurezza, oggi una connessione mobile 4G e 5G ready diventa fattore abilitante per la creazione di una reale infrastruttura urbana digitale. Un ruolo da protagonista nella trasformazione digitale delle infrastrutture di mobilità in Italia, ma non solo, lo sta giocando Cellnex, principale operatore indipendente d’infrastrutture di telecomunicazioni wireless in Europa.
Cellnex è, infatti, leader nello sviluppo di soluzioni digitali e dedicate per il potenziamento della rete cellullare pubblica esistente, oggi note come Das (Distributed antenna system) e small cells. Soluzioni che Cellnex ha già sviluppato e installato all’interno dei sistemi di trasporto pubblico interrati delle città di Brescia, Genova e a Milano all’interno delle linee M1, M2 e M3. Grazie all’infrastruttura di Cellnex ora anche la “Linea lilla”, che attraversa il capoluogo lombardo da nord est a ovest con 19 stazioni su quasi 13 km di percorso, è in grado di garantire a tutti una connessione mobile dei diversi operatori telefonici.

WHITEPAPER
Data-Driven Manufacturing: come usare i dati per trasformarli in business
IoT
Manifatturiero/Produzione

Verso una smart city

Con l’arrivo della nuova generazione di reti mobili come il 5G, il sistema Das installato da Cellnex fungerà inoltre da facilitatore per i sistemi di trasporto pubblici nel percorso di integrazione dei sistemi cellulari con nuovi sistemi It. L’impianto Das è, infatti, l’infrastruttura di rete indispensabile per trasformare una città, e la sua rete di trasporti, in una città intelligente. Un ecosistema smart dove milioni di dispositivi e oggetti saranno in grado di dialogare attraverso reti mobile ultraveloci avviando lo sviluppo e la distribuzione di nuove applicazioni, dal monitoraggio della qualità dell’aria, dell’uso dell’energia ai sistemi di gestione degli affollamenti e alle gestioni delle emergenze.

“Siamo orgogliosi di essere stati scelti da Metro5 – dichiara Paolo Gillio, Senior business development enterprise & Pa di Cellnex Italia – per la progettazione, installazione e manutenzione di un’infrastruttura Das nella prima metropolitana a guida autonoma di Milano che consente a oltre 130 mila persone al giorno di spostarsi e di attraversare la città in meno di mezz’ora” – e aggiunge – “Il nostro impianto Das è costituito da una fitta rete di più di 500 mini-antenne a basso impatto visivo, cablato in fibra e già predisposto per lo standard 5G. Grazie a questa infrastruttura di rete neutrale tutti i passeggeri possono godere di elevate performance di connessione (dati e voce) con i loro smartphone, tablet e pc indipendentemente dall’operatore telefonico, anche nelle situazioni in cui ci dovesse essere particolare sovraffollamento”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3