5G, Qualcomm si prende Nuvia per 1,4 miliardi di dollari - CorCom

L'ACQUISIZIONE

5G, Qualcomm si prende Nuvia per 1,4 miliardi di dollari

Obiettivo: accrescere le prestazioni delle Cpu per soddisfare le esigenze di computing di nuova generazione. Il ceo Amon: “Consentiremo al nostro ecosistema di partner di guidare l’innovazione”. I fondatori Gerard Williams III, Manu Gulati e John Bruno entreranno a far parte del team

14 Gen 2021

Mi Fio

Qualcomm annuncia la stipula del contratto definitivo per l’acquisizione di Nuvia. L’operazione, condotta attraverso la controllata Qualcomm Technologies vale 1,4 miliardi di dollari ed è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, inclusa l’approvazione normativa ai sensi dell’Hart-Scott-Rodino Act del 1976 e successive modifiche.

Il 5G sta accelerando ulteriormente la convergenza tra mobilità e informatica e l’acquisizione di Nuvia consentirà miglioramenti nelle prestazioni della Cpu per soddisfare le esigenze del computing 5G di prossima generazione, evidenzia l’azienda in una nota.

L’azienda leader del settore dei processori ad alte prestazioni, Soc (Systems on a Chip) e gestione dell’alimentazione per dispositivi e applicazioni ad alta intensità di calcolo, consentirà attraverso l’aggiunta di Cpu all’unità di elaborazione grafica mobile (Gpu) di Qualcomm Technologies, nonché al motore AI, al Dsp e agli acceleratori multimediali dedicati, di estendere ulteriormente la leadership delle piattaforme Qualcomm Snapdragon e Snapdragon. Le Cpu Nuvia dovrebbero essere integrate nell’ampio portafoglio di prodotti di Qualcomm Technologies, alimentando smartphone di punta, laptop di nuova generazione e cockpit digitali, oltre a sistemi avanzati di assistenza alla guida, realtà estesa e soluzioni di rete dell’infrastruttura.

“Il 5G, la convergenza delle architetture informatiche e mobili e l’espansione delle tecnologie mobili in altri settori sono opportunità significative per Qualcomm”, commenta Cristiano Amon, Presidente e Ceo designato di Qualcomm Incorporated (entrerà in carica il prossimo giugno). “Il team Nuvia è un innovatore comprovato e, come Qualcomm, ha una forte tradizione nella creazione di tecnologie e prodotti all’avanguardia. Sono molto entusiasta di averli a far parte del nostro team. Insieme, siamo in una posizione ideale per ridefinire il computing e consentire al nostro ecosistema di partner di guidare l’innovazione e fornire una nuova classe di prodotti ed esperienze per l’era del 5G “.

Nell’ambito della transazione, i fondatori di Nuvia Gerard Williams III, Manu Gulati e John Bruno, ei loro dipendenti, entreranno a far parte di Qualcomm.

“La leadership in termini di prestazioni della Cpu sarà fondamentale per definire e realizzare la prossima era di innovazione informatica”, sottolinea Gerard Williams, Ceo di Nuvia. “La combinazione di Nuvia e Qualcomm riunirà i migliori talenti, tecnologia e risorse ingegneristiche del settore per creare una nuova classe di piattaforme di elaborazione ad alte prestazioni che fissano il livello per il nostro settore. Non potremmo essere più entusiasti delle opportunità future”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

C
cristiano amon

Aziende

Q
qualcomm

Approfondimenti

5
5g
C
computing
C
cpu
S
snapdragon

Articolo 1 di 5