Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TELCO

5G, Sparkle abilita il roaming tra Italia ed Emirati Arabi

L’interconnessione stabilita tra Tim ed Etisalat permetterà ai clienti dei due carrier di accedere ai servizi 5G anche all’estero e rappresenta un importante passo avanti per la comunità mobile in vista dell’Expo 2020 di Dubai

30 Ago 2019

D. A.

Via libera al roaming dati 5G tra Europa e Medio Oriente: Sparkle ha infatti abilitato un’interconnessione tra Tim ed Etisalat. L’operatore globale del gruppo Tim è così in grado di offrire connettività dati 5G ad alta velocità, resiliente e a bassa latenza tra Italia ed Emirati Arabi, permettendo ai clienti mobili dei due carrier di accedere ai servizi 5G anche all’estero. Questo, si legge in una nota del gruppo, grazie agli “avanzati strumenti di monitoraggio e alle interconnessioni di prossimità delle sue soluzioni Ipx e Diameter”. L’interconnessione di roaming dati con Tim ed Etisalat apre la strada al roaming 5G a livello globale e rappresenta un importante passo in avanti per la comunità mobile in vista di Expo 2020 Dubai, l’esposizione universale che si svolgerà negli Emirati Arabi Uniti da ottobre 2020 ad aprile 2021.

Ma si tratta di una mossa strategica che va oltre l’appuntamento con la manifestazione: il 5G si sta sviluppando in tutto il mondo, con diverse applicazioni – soprattutto nei settori multimediale, automobilistico, logistico e dei trasporti – che richiedono l’interoperabilità tra le reti mobili a livello globale. Il roaming internazionale 5G diventerà fondamentale per offrire servizi 5G senza interruzioni tra un Paese e l’altro, permettendo dunque ai clienti finali di accedere a servizi di comunicazione innovativi ovunque si trovino nel mondo.

“Sparkle conferma la sua leadership nel settore del roaming con l’offerta di soluzioni mobili che garantiscono massima qualità e time-to-market”, dichiara Mario Di Mauro, l’Amministratore Delegato di Sparkle. “Il 5G aprirà la strada a nuovi servizi e opportunità; la nostra ambizione è di essere precursori nell’aiutare gli operatori mobili a soddisfare le esigenze dei clienti fornendo, anche quando visitano un altro paese, lo stesso livello di servizio che sperimentano a casa”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5