Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

TELCO

5G, Vodafone Irlanda anticipa i tempi e “accende” cinque città

Rispetto al cronoprogramma, che prevedeva l’avvio del servizio nel quarto trimestre, il carrier ha accelerato e attivato il nuovo network a Dublino, Limerick, Galway, Waterford e Cork, dove è stato inaugurato un nuovo centro di ricerca dedicato all’IoT per il settore sanitario

16 Ago 2019

D. A.

Vodafone Irlanda ha lanciato in anticipo sui tempi il servizio commerciale 5G in cinque città dell’isola: si tratta di Dublino, Cork, Limerick, Galway e Waterford. Il piano originale prevedeva l’attivazione dei network nel quarto trimestre dell’anno, ma la possibilità di bruciare la concorrenza sul tempo (parliamo in questo caso di Eir e Three) ha spinto il carrier ad accelerare lo sviluppo delle infrastrutture realizzate in collaborazione con Ericsson.

Vodafone precisa che la copertura, che sfrutta per la prima volta lo spettro da poco acquistato dalla società, non è garantita sulle intere aree urbane menzionate: il servizio sarà ampliato gradualmente nei prossimi due anni. Durante l’evento di inaugurazione del servizio, che ha avuto luogo presso l’università di Cork, Vodafone ha tenuto una dimostrazione delle performance della rete, raggiungendo velocità di connessione superiori ai 700 Mbps, e ha battezzato un nuovo centro di ricerca sull’IoT dedicato al settore sanitario, avviato in partnership con l’ateneo. Tra le prime al mondo, la struttura si occuperà di coordinare attività di ricerca nell’ambito dell’addestramento dei robot medicali. Il carrier ha infine annunciato il rilascio dei primi due smartphone in grado di collegarsi al network di quinta generazione: il Huawei Mate 20X 5G e il Samsung S10 5G.

Gli altri Paesi in cui Vodafone ha già attivato il servizio 5G, oltre all’Irlanda, sono la Germania e il Regno Unito, con rispettivamente venti e sette città raggiunte dal segnale.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2